Macerata, una festa
per i 130 anni della Casa Salesiana

EVENTI in programma dal 31 ottobre all'8 novembre. Il 4 si celebra la nascita della prima comunità in città
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Salesiani

 

Otto giorni di festa per celebrare i 130 anni della Casa Salesiana nella città di Macerata. Si partirà dalla tradizionale “Castagnata” del 31 ottobre e si arriverà al 7 e 8 novembre a vivere l’inizio ufficiale del nuovo anno pastorale. Al centro di questi eventi il 4 novembre, giorno in cui 130 anni fa la prima comunità salesiana prese vita a Macerata, assecondando la volontà di don Bosco e dei tanti amici della società civile e del mondo ecclesiale del territorio.

concerto-sulla-terrazza-dei-salesiani

Un momento di festa ai salesiani

La giornata del 4 sarà vissuta attorno alla celebrazione eucaristica, alle 19, nel Tempio don Bosco, presieduta dal vescovo Nazzareno Marconi e concelebrata dalla comunità Salesiana. Seguirà, alle 21,15, sul canale youtube della Casa Salesiana, un dibattito che vedrà coinvolte alcune interessanti personalità: Massimo Giulianelli (direttore commerciale di Lube Cucine), Simone Riccioni (attore e regista), Rebecca Marconi (già presidente del Consiglio degli studenti Unimc) e Alessandro Bini (Consigliere comunale di Macerata) dialogheranno con don Francesco Paolo Galante (neo-direttore della comunità salesiana) provando a sognare modalità e contenuti di una “casa” che cerca di essere un’autentica “casa futuro”. All’interno della serata verrà lanciato anche il nuovo logo della Casa Salesiana, opera del designer Riccardo Gironella, e sarà reso pubblico online il nuovo sito web realizzato dal programmatore informatico Roberto Rossi. Prenderanno parte agli eventi, tra gli altri, il vescovo Nazareno Marconi e il sindaco di Macerata Sandro Parcaroli, insieme ad altre autorità civili e religiose.

volantino_130_sdbmc-283x400«Una semplice operazione che ci ha accompagnato per un intero lungo anno di preparazione! Un’operazione, questa, decisamente non corretta secondo la matematica, ma assolutamente entusiasmante se rivestita della vita e degli sguardi di tutti coloro che in questo 2020 hanno ripercorso la storia della presenza dei salesiani di don Bosco a Macerata in questi 130 anni! – scrive don Francesco Paolo Galante -. Pochi i numeri che ci hanno guidato in una densa ed affascinante rilettura pastorale rintracciabile nella sua interezza nel canale youtube “Salesiani Macerata”, e che ci conducono finalmente alla celebrazione di un anniversario particolare: semplice, come detto, e complesso allo stesso tempo. La semplicità nella voglia di ringraziare il Signore per il dono di don Bosco e del suo sogno alla nostra città. La complessità dovuta al momento storico che siamo chiamati a vivere e che rende tutto fragile e instabile. Ma noi non vogliamo arrenderci! – conclude il neo-direttore della comunità salesiana – È per questo che, con un numero di posti contingentato e nel rispetto delle norme di sicurezza, ci prepariamo a incontrarci: per stare nel cuore della città da cittadini responsabili, senza perdere la preziosità irrinunciabile della comunione e della condivisione».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X