Sfogo della Ubaldi: «Sporcizia in città,
una mattinata per pulire. Vergognatevi»

DOPO FERRAGOSTO - Il vice sindaco di Porto Recanati si scaglia contro «tutti quegli adolescenti e a quei ragazzi che stanotte hanno dato il meglio di se in maleducazione e comportamenti. Piazze, vie, vicoli pieni di ogni che e gli operatori costretti ad un superlavoro»
- caricamento letture

 

rosalba-ubaldi

Rosalba Ubaldi

 

«Stamattina piazze, vie, vicoli pieni di ogni che. E gli operatori costretti a superlavoro per far tornare la città decente per tutti gli altri. Vergognatevi imbecilli quando nel pomeriggio vi sveglierete». Con queste parole Rosalba Ubaldi termina il suo sfogo per quanto accaduto nella notte a Porto Recanati. Il vice sindaco ha affidato alla sua pagina Facebook le sue pesanti dichiarazioni e si rivolge «a tutti quegli adolescenti e a quei ragazzi che stanotte hanno dato il meglio di se in maleducazione e comportamenti. I comportamenti sono i vostri, la maleducazione è colpa anche del permissivismo con il quale i vostri genitori vi hanno sempre giustificato le risposte oscene che date pure a loro, i rientri all’alba o poco prima, il rientrare con la puzza d’alcol che inonda la vostra stanza, il pessimo rispetto della cosa pubblica da sporcare e danneggiare, l’andare a scuola senza studiare – sottolinea la Ubaldi – . E magari, per sollevarvi il morale depresso dall’uso di alcol e non solo e degli scarsi risultati a scuola, vi hanno anche comprato l’ultimo cellulare o aumentato la paghetta. Risultato? Oltre il consueto rapporto di imbecillità quotidiano, stamattina piazze, vie, vicoli pieni di ogni che. E gli operatori costretti a superlavoro per far tornare la città decente per tutti gli altri. Vergognatevi imbecilli quando nel pomeriggio vi sveglierete». Il vice sindaco spiega il motivo dello sfogo:«Ieri sera in città ci sono state tantissime persone e quello che ho scritto è rivolto solo ad una minima parte di chi ieri sera ha scelto Porto Recanati per trascorrere il Ferragosto. Ma non è possibile che la mattina occorra chiamare il Cosmari per innumerevoli volte, visto il numero di segnalazioni inerenti alla sporcizia lasciata da ragazzi che hanno bisogno di imparare l’educazione e di capire che certi comportamenti sono intollerabili».

porto-recanati

Una foto pubblicata sul gruppo Facebook di Porto Recanati

 

ubaldi-post

Il post del vice sindaco



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X