Belforte, ecco due nuovi pos

POSTE - Concessi in comodato d'uso gratuito all’amministrazione comunale, la soddisfazione del sindaco Vita: «Sposiamo pienamente la politica di supporto messa in atto verso le piccole comunità»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Poste Italiane ha concesso in comodato d’uso gratuito all’amministrazione comunale di Belforte due Pos con commissioni di accettazione gratuita per tutte le carte aziendali. «Poste Italiane è impegnata da tempo in un percorso di trasformazione digitale che le ha consentito di raggiungere importanti obiettivi di modernizzazione dell’infrastruttura e dei servizi offerti – si legge nella nota – Nel corso degli ultimi anni, l’azienda ha puntato sulle piattaforme tecnologiche più importanti, come confermato dal recente accordo con Microsoft, per migliorare produttività e collaborazione, oltre a rinnovare la rete dell’ecosistema di servizi offerti a vantaggio del mercato, diventando un esempio virtuoso nel panorama italiano di trasformazione digitale. L’intervento di Belforte è parte del programma dei nuovi impegni per i Comuni italiani con meno di 5mila abitanti ricordato dall’Amministratore delegato, Matteo Del Fante, in occasione della seconda edizione “Sindaci d’Italia” del 28 ottobre scorso a Roma, ed è coerente con la presenza capillare di Poste Italiane sul territorio e con l’attenzione che da sempre l’azienda riserva alle comunità locali e alle aree meno densamente popolate. La realizzazione di tali impegni è consultabile sul portale web www.posteitaliane.it/piccoli-comuni».

Alessio Vita, sindaco di Belforte

«Sposiamo pienamente la politica di supporto di Poste Italiane messa in atto verso le piccole comunità, che si trovano sempre più sovraccaricate di adempimenti burocratici con personale e risorse limitate. La presenza capillare dell’Azienda sui territori anche più svantaggiati, in controtendenza con l’andamento generale, è dimostrazione dell’attaccamento e della dedizione verso tutti i cittadini, senza distinzione. La digitalizzazione e l’adozione di soluzioni innovative messe a disposizione da Poste Italiane permettono ai nostri Piccoli Comuni di offrire servizi competitivi se paragonati a quelli forniti da Comuni più strutturati», ha dichiarato il sindaco Alessio Vita esprimendo la sua soddisfazione per questa iniziativa «che segna una nuova tappa nel dialogo e nel confronto e avvicina ancora di più Poste Italiane al territorio, lungo un percorso fatto di impegni reali, investimenti e opportunità concrete, al servizio della crescita economica e sociale del Paese – conclude la nota dell’azienda – . L’iniziativa è coerente con i principi Esg sull’ambiente, il sociale e il governo di impresa, rispettati dalle aziende socialmente responsabili, che contribuiscono allo sviluppo sostenibile del Paese».

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X