Sorpreso a rubare in un’auto,
tenta la fuga: arrestato

CIVITANOVA - Preso dai carabinieri un tunisino di 32 anni che aveva appena aperto un'auto sul lungomare Piermanni, prima di provare a scappare in bici. Con sé aveva tre cellulari, di cui uno risultato rubato appena quattro giorni prima
- caricamento letture
carabinieri-archivio-cc-arkiv-82-325x213

Foto d’archivio

 

Sorpreso mentre ruba in un’auto, tenta di fuggire ma viene bloccato dai carabinieri. Arrestato un tunisino 32enne. E’ successo a Civitanova, nel pomeriggio di ieri. Il proprietario di una Alfa 159 che era in uno chalet del lungomare Piermanni con la moglie, si è accorto che il giovane stava rovistando all’interno della propria auto. Quando il ragazzo si è visto scoperto, ha provato a scappare a bordo di una bici. Poco distante però c’erano i militari del Nucleo investigativo del Reparto operativo di Macerata, che l’hanno inseguito e bloccato poco dopo. Dalla successiva perquisizione, è venuto fuori che il 32enne aveva con sé tre cellulari, di cui uno risultato rubato appena 4 giorni prima sempre a Civitanova all’interno di un’altra auto, nonché a suo carico pendeva un provvedimento di divieto di ritorno nella provincia di Macerata emesso dal Tribunale di Macerata meno di 20 giorni fa, dopo che era stato arrestato per altri reati. Pertanto il 32enne, con alle spalle precedenti per stupefacenti e reati contro il patrimonio, è stato arrestato nella camera di sicurezza della caserma di Macerata in attesa del rito direttissimo, disposto dal sostituto procuratore di turno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X