Sposi senza mascherina
e comunione senza guanti
La Diocesi aggiorna le linee guida

IL VESCOVO Nazzareno Marconi ha comunicato le nuove disposizioni anti pandemia adeguandosi a quelle del ministero dell'Interno
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

matrimonio

 

Sulla base delle nuove disposizioni emanate dal ministero dell’Interno il vescovo Nazzareno Marconi (della diocesi di Macerata, Tolentino, Recanati, Cingoli, Treia), ha comunicato a tutti i sacerdoti che è d’ora in poi consentito distribuire l’Eucaristia, sempre e solo sulle mani del fedele, senza usare i guanti, ma sanificando le mani immediatamente prima di iniziare la messa e prima di distribuire la comunione. Nella celebrazione dei matrimoni, solo per gli sposi, è inoltre consentito non usare la mascherina. Per i sacerdoti o i ministri che distribuiscono l’Eucaristia resta l’obbligo di usare la mascherina correttamente posizionata. Di questi aggiornamenti sarà data comunicazione all’inizio di tutte le messe.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X