facebook twitter rss

Il Loreto blocca
anche la Civitanovese:
pari spettacolo al Polisportivo

PROMOZIONE - I rossoblu in vantaggio prima con Tittarelli e poi con Falkestein non riescono a portare a casa i tre punti. Garbuglia e, nel finale dopo l'espulsione di Mercanti, Alessandrini siglano le reti ospiti che sanciscono il 2 a 2 finale
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
40 Condivisioni

 

 

di Lorenzo Agostinelli (foto di Federico De Marco)

Pareggio spumeggiante quello tra Civitanovese e Loreto. Padroni di casa che vanno due volte in vantaggio, prima con Tittarelli dagli 11 metri e poi con Falkestein. Loreto che prima risponde col gol dell’ex Garbuglia ed agguanta il pareggio nei minuti finali con Alessandrini. E così, dopo aver battuto Maceratese e Atletico Ascoli, stoppa anche i rossoblu e si conferma quarta forza del campionato, imponendo un pari che impedisce agli uomini di De Filippis di approfittare del mezzo passo falso interno della Maceratese e di tenere il ritmo della capolista Atletico Ascoli che ora è distante sei punti.

La cronaca. La partita inizia dopo un minuto di silenzio in memoria di Mattia Perini, il ragazzo di Civitanova che frequentava l’istituto Einstein Nebbia di Loreto tragicamente scomparso in settimana. Prima vera occasione del match che nasce da un angolo, calciato da Mercanti, al venticinquesimo. Tittarelli salta più in alto di tutti ma il colpo di testa termina tra le mani di un Pedol ben appostato. Poco dopo Ribichini viene steso in area da Camilletti ed il signor Ercoli fischia calcio di rigore. Dal dischetto va sicuro Tittarelli, che spiazza Pedol, e fa 1 a 0 per la Civitanovese. Superata da poco la mezz’ora il Loreto inizia a farsi vedere e trova la via del pareggio: Garbuglia viene imbeccato in area e con un pregevole tocco supera Lorenzetti, siglando l’1 a 1.

L’equilibrio non dura che una manciata di secondi, perché sull’azione successiva Falkestein la sblocca nuovamente. Il numero 10 rossoblu salta l’uomo e calcia una rasoiata da fuori che va ad insaccarsi all’angolino basso. Si conclude così una prima frazione molto vivace. Secondo tempo meno frizzante, con le due squadre che sbattono sulle difese avversarie senza trovare lo spiraglio giusto. Intorno alla mezzora si accende una rissa, in seguito ad un fallo in mezzo al campo, ed a farne le spese è capitan Mercanti. Il numero 4 rossoblu perde la testa e viene spedito anzitempo sotto la doccia. Adesso, con l’uomo in più, i giocatori di mister Moriconi ci credono ed iniziano ad attaccare a testa bassa. A meno dieci dal novantesimo il Loreto trova la via del pari con Alessandrini, più svelto di tutti a sfruttare un corner. Sulle ali dell’entusiasmo, e col vantaggio numerico, i biancoverdi schiacciano i padroni di casa e tentano di completare la rimonta. L’ultima emozione dell’incontro è il miracolo di Lorenzetti, che nega, da due passi, la gioia del gol a Bigoni.

Il tabellino:

CIVITANOVESE (4-3-3): Lorenzetti 6; Bordi 5, Ferrari 5.5, Smerilli 6, Borghetti 6.5; Mercanti 5.5, Vecchiarello 6.5, Bertocco 6; Falkestein 7 (23’ s.t. Galdenzi 6) , Tittarelli 6.5 (18’ s.t. Pistelli 5.5), Ribichini 6 (29’ s.t. Catinari 6). A disp.: Lattanzi, Del Moro, Renzi, Martins, Mora, Salvati. All.: D. De Filippis.

LORETO (4-4-2): Pedol 6; Ciminari 5.5 (1’ s.t. Picciafuoco 5, 36’ s.t. Fabiani F. 6), Iommi 5.5 (31’ s.t. Alessandrini 7), Camilletti 6, Bigoni 6,5; Garcia 6, Massei 5.5, Moriconi 6.5; Stebner 5 (1’ s.t. Petrini 6), Spagna 6, Garbuglia 6.5. A disp.: Fabiani N., Santoro, Scalella, Pigliacampo, Prisciandaro. All.: F. Moriconi.

TERNA ARBITRALE: Ercoli di Fermo (Cosignani di San Benedetto e Pirani di Jesi).

RETI: 29’ p.t. Tittarelli, 34’ p.t. Garbuglia, 35’ p.t. Falkestein, 38’ s.t. Alessandrini.

NOTE: Spettatori: 300 circa. Ammoniti: Tittarelli, Spagna, Bordi, Ferrari, De Filippis. Espulso: al 30’s.t. Mercanti. Corner: 7 – 4 . Recupero: 6’ ( 2’ + 4’ ).

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X