Picchia l’autista dell’ambulanza,
non l’avevano fatto salire
per assistere la compagna

POTENZA PICENA - La donna dopo aver accusato un lieve malore era stata portata in ospedale, il convivente ha raggiunto il nosocomio e se l'è presa con l'operatore colpendolo al viso
- caricamento letture

118-ambulanza-archivio-arkiv-notte-628x650

 

L’autista non lo fa salire in ambulanza per accompagnare la compagna che ha avuto un malore, lui arriva in ospedale e lo picchia. Questa notte l’autista del 118 è intervenuto a Potenza Picena per un malore lieve di una donna accusato in casa. Il convivente della donna ha richiesto di poter salire in ambulanza per assistere e fare compagnia alla donna, ma non essendo possibile di prassi, il personale ha dovuto spiegare all’uomo, un 39enne del posto, che non sarebbe salito in ambulanza e che avrebbe dovuto raggiungere l’ospedale con un mezzo proprio. Lì per lì l’uomo ha inveito contro il personale dell’ambulanza, poi ha preso la propria auto e si è diretto in ospedale. Qui poi ha scagliato la propria rabbia nei confronti dell’autista colpendolo al viso. Sul posto era già presente una pattuglia dei carabinieri di Porto Recanati per un intervento avvenuto in quel comune poco prima. L’uomo è stato denunciato. Per l’autista sette giorni di prognosi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X