facebook twitter rss

D’Angelo trascina il Montemilone,
rigori maledetti per la Cluentina

PRIMA CATEGORIA: IL PUNTO, LA TOP 11 E IL PERSONAGGIO - Prodezza su punizione del capitano della squadra di Pollenza, espugnata Pioraco. I maceratesi sbagliano due penalty, Albanese li punisce e firma il blitz del Fabiani Matelica
lunedì 16 Settembre 2019 - Ore 13:29 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
20 Condivisioni

 

Emanuele Liberti, allenatore del Fabiani Matelica

 

di Michele Carbonari

Il sabato della prima di campionato nel girone C di Prima categoria registra il mancato apporto del fattore campo. Nessuna squadra di casa riesce a vincere. Ne sono la dimostrazione le due vittorie di misura ottenute dal Montemilone Pollenza a Pioraco e dal Fabiani Matelica nel sintetico di Collevario contro la Cluentina. I ragazzi di Fontinovo ringraziano capitan D’Angelo per la pennellata da calcio piazzato che dopo pochi minuti dal fischio d’inizio vale i tre punti. Mister Liberti invece si gode le prestazioni dell’attaccante Albanese (decisivo di testa sul cross di Girolamini) e del portiere Sabbatucci, che neutralizza uno (Trobbiani) dei due rigori a favore dei biancorossi (in precedenza Guzzini centra la traversa). Entrambe le squadre chiudono in dieci per i rossi rimediati da Ferretti e Porfiri.

Una formazione del Trodica

Tris esterno invece per il Trodica, che sbanca il campo dell’Elpidiense Cascinare trascinato dalle reti di Bracciotti (su assist di Balloni), Cicconofri (diagonale) e Cardinali (rigore). Chiudono il sabato due pareggi. Il più ricco e spettacolare va in scena a Corridonia, tra la matricola Cska Amatori e la giovane Urbis Salvia (2-2). I locali sbloccano in virtù di un autogol di Canesin, gli ospiti rimontano grazie alle prodezze di Buresta e Luciani, prima di vedersi riacciuffare dal neoentrato Mariucci con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner. Pari e patta anche nel derby CamerinoSettempeda, giocato al Livio Luzi. Il botta e risposta matura nel primo tempo fra Gianfelici (tap in sulla spizzata di Borioni) e Di Nicola (trasforma il rigore conquistato da Zaccheo), mentre nella ripresa fioccano i cartellini rossi: tre per i locali (Fede, Di Nicola e Trabalza) e uno per gli ospiti (Gianfelici).

Andrea D’Angelo, capitano del Montemilone Pollenza

La domenica benedice invece le formazioni di casa. Il Casette Verdini cala il tris al Fiuminata (in gol con Aquilanti): a segno Montanari, Escobar e Ulissi con tutte azioni ben manovrate. Il Muccia batte all’inglese e tra le mura amiche la neopromossa San Claudio. Chiude il primo turno Pinturetta Falcor – Sangiorgese (2-3). Risultati e classifiche.

La top 11 (3-4-2-1): Caracci (Settempeda); Aristei (Montemilone Pollenza), Filacaro (Urbis Salvia), Menghi (Casette Verdini); Mariucci (Cska Amatori Corridonia), Marcantoni (Cluentina), Cardinali (Trodica), Zaccheo (Camerino); D’Angelo (Montemilone Pollenza), Gasparini (Trodica); Albanese (Fabiani Matelica). All.: Liberti (Fabiani Matelica).

Il personaggio della settimana: D’Angelo (Montemilone Pollenza). Il capitano trasforma una punizione e consente alla sua squadra, una delle candidate al successo finale, di partire con il piede giusto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X