Tartaruga recuperata dai bagnini,
ma muore in riva al mare

PORTO RECANATI - A soccorrere l'animale alcuni componenti dell'associazione Pegasus, che si occupa di salvataggio in mare con i cani: «Pensavamo fosse viva ma era già allo stremo»
- caricamento letture

tartaruga-2-650x366

 

Doveva essere un salvataggio per la tartaruga di oltre 30 chili trovata a largo di Porto Recanati, ma purtroppo l’animale era già morente e non ce l’ha fatta. E’ successo oggi pomeriggio intorno alle 17,30, nel tratto di mare all’altezza della spiaggia della Pineta. L’associazione Pegasus, che da anni si occupa di salvataggio in mare con i cani, stava rilasciando i brevetti per 8 cani. A un certo punto Luigi Zingaretti e Massimo Norscini dell’associazione sono stati avvisati da alcuni surfisti di kite che c’era una tartaruga a largo e in difficoltà. «Abbiamo preso il pattino e siamo subito andati a recuperarla – racconta Zingaretti -. Pensavamo fosse viva ma era già allo stremo e purtroppo quando l’abbiamo portata a riva è morta». Molti i bagnanti che si sono avvicinati per osservare il recupero. A prendere la tartaruga è stata poi la Capitaneria di porto.

 

tartaruga-1-650x366

tartaruga-5-650x325

tartaruga-6-650x325



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X