facebook twitter rss

Chalet travolto dalla mareggiata
«Danni per 80mila euro,
vorrei incontrare le istituzioni» (FOTO)

POTENZA PICENA - Il titolare del Barracuda, Marco Cecchetti, ha fatto una stima di quanto costerà sistemare il balneare e ricomprare materiali e attrezzature. La struttura ha ceduto a causa del maltempo
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
810 Condivisioni

Marco Cecchetti oggi davanti al suo chalet

 

Dopo la mareggiata che ha colpito Porto Potenza e lo chalet Barracuda questa mattina c’è stata la conta dei danni. Ingenti quelli del balneare di Marco Cecchetti, frequentatissimo d’estate dai maceratesi. «Ha ceduto la parte destra dello chalet – spiega il titolare –, per adesso la struttura si è salvata. Ma il container dove tenevo i materiali è andato distrutto». Secondo il titolare «i danni saranno sugli 80mila euro tra sistemare lo chalet e ricomprare i materiali come lettini e ombrelloni». Ieri pomeriggio una forte mareggiata ha colpito lo chalet che si trova in un tratto di costa che non è protetto da scogliere. In mattinata ieri era arrivato il permesso del Comune a sistemare sacchi di sabbia a protezione del balneare che però il titolare aveva chiesto già da agosto. «Quello che mi dà più fastidio è che quanto accaduto era tranquillamente evitabile» dice Cecchetti. Questa mattina il commerciante ha ricevuto la visita di altri colleghi che hanno balneari a Porto Potenza, che hanno portato la loro solidarietà per l’accaduto. Silenzio dal Comune. Nel frattempo Cecchetti ha recintato la zona «mi sono occupato di mia iniziativa della messa in sicurezza» spiega. Ora però quello che vorrebbe «è un confronto con le istituzioni. Se ci fosse mi farebbe piacere, visto anche che oggi non si è presentato nessuno. Almeno questo». A causa delle mareggiata ci sono stati danni anche in altri punti di Porto Potenza e allagamenti. Problemi pure nella zona di Porto Recanati dove, anche in quel caso, si sono verificati degli allagamenti dovuti al mare ingrossato.

(Gian. Gin.)

(foto di Federico De Marco)

Mareggiata sulla costa, «Danni ingenti al Barracuda, una parte ha ceduto» (foto-video)

Il Barracuda questa mattina

Danni sul lungomare di Porto Potenza

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X