facebook twitter rss

Mareggiata sulla costa,
«Danni ingenti al Barracuda,
una parte ha ceduto» (foto-video)

POTENZA PICENA - A causa del maltempo il balneare è stato travolto dal mare. Il titolare, Marco Cecchetti, da tempo chiedeva di poter sistemare sacchi di sabbia a protezione. Solo questa mattina ha ricevuto il permesso
lunedì 29 Ottobre 2018 - Ore 19:55 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Il Barracuda travolto dalla mareggiata

 

Mareggiata a Porto Potenza, ingenti danni allo chalet Barracuda, «una parte ha ceduto e adesso si sta piegando. La cosa che mi lascia perplesso è che sapevano che ci sarebbe stata la mareggiata, da mesi avevo fatto richiesta per mettere i sacchi di sabbia a protezione, ma il permesso mi è arrivato questa mattina con la mareggiata in corso» dice il titolare, Marco Cecchetti. Il Barracuda si trova a Porto Potenza, in una zona dove il mare sta mangiando la spiaggia e in cui da tempo viene chiesto di mettere gli scogli a protezione della costa. Oltre al Barracuda vicino c’è anche lo chalet Mosquito. Oggi è arrivata la mareggiata che ha investito lo chalet di Marco Cecchetti, balneare frequentatissimo dai maceratesi in estate, e il Mosquito. «Io sono sul posto, lo chalet non ce l’ha fatta – dice Cecchetti –. Una parte ha ceduto e si sta piegando. La parte piastrellata non c’è più» dice il titolare. Lo scorso 24 agosto il commerciante aveva chiesto al comune di poter mettere dei sacchi a protezione del suo balneare. «Poi ho mandato una mail due settimane dopo, e poi un’altra mail tramite Pec a metà settembre perché continuavo ad avere risposte vaghe. Nel frattempo c’è stato anche l’incontro con la Regione ma il sindaco di Potenza Picena invece di parlare dell’emergenza di Barracuda e Mosquito si è preoccupata degli chalet del centro» dice il titolare che chiarisce che il suo non è uno sfogo ma una constatazione. Alla fine solo questa mattina è arrivato l’ok a mettere i sacchi ma la mareggiata è arrivata prima. Domani Cecchetti valuterà i danni insieme «all’ingegnere, ma sono ingenti» dice. Il rammarico è che «bastava darmi il permesso per mettere i sacchi una settimana prima, di sicuro avrebbero ridotto i danni».

La spiaggia vicino al Mosquito



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X