facebook twitter rss

Villalba, partita la demolizione

MACERATA - Ruspe in azione nell'incrocio con via Roma. Al posto della struttura sorgeranno, entro il 2020, una Rsa e un poliambulatorio. Il progetto vale 7,5 milioni di euro
venerdì 10 agosto 2018 - Ore 16:15 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Ruspe in azione all’angolo tra via Roma, via Nuzi e via Robusti. La storica clinica Villalba di Macerata va verso la demolizione. Intanto la struttura vicina al centro polifunzionale è già un cumulo di macerie. Nell’area, entro il 2020, dovrà sorgere una nuova Rsa (residenza sanitaria assistita), compresa di poliambulatorio. Il progetto, che vale 7,5 milioni di euro, è appaltato dalla società Sanatrix, che fa parte del gruppo Kos (proprietario di Santo Stefano). La nuova struttura avrà 80 posti letto in 4mila quadri. La Rsa si occuperà soprattutto di casi di Alzheimer e patologie complesse, mentre il poliambulatorio avrà la diagnostica, la chirurgia e le specialità ambulatoriali. I lavori sono iniziati questa settimana. 

 

 

Villalba e Sanatrix verso l’accordo La clinica sarà demolita Rsa e poliambulatorio in via Nuzi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X