Forza Nuova a Macerata,
Fiore: «Giustizia per Pamela»
Pd chiede intervento della questura

IL LEADER del movimento: «Pena esemplare per i nigeriani coinvolti e smantellare l'Hotel House». La segreteria provinciale dem si appella alle autorità competenti: «La manifestazione va vietata. Hanno l’unico scopo di alimentare ulteriormente lo scontro sociale»
- caricamento letture

ForzaNuova_FF-20-650x433

 

Forza Nuova, mobilitazione a Macerata per il 5 maggio, Roberto Fiore spiega i motivi. Partendo dall’uccisione di Pamela Mastropietro: «Vogliamo portarle giustizia». Il Pd provinciale nel frattempo si mobilita contro l’iniziativa: «Ancora una volta il capoluogo viene strumentalizzato. Prefettura e questura vietino la manifestazione».

 

Roberto-Fiore

Roberto Fiore

LE RAGIONI DI FIORE – «La nostra mobilitazione ha il fine di portare giustizia a Pamela, orribilmente uccisa, ma anche ad una città che in questo caso diventa simbolo di un’Italia un tempo tranquilla, oggi lacerata da orribili e cruentissimi fatti di sangue, oltre che da una fortissima agitazione sociale». Fiore parla inoltre di problemi connessi a una società in cui i giovani «senza risposte sociali, morali, spirituali, finiscono nell’abisso senza fondo della droga. E dopo la droga finiscono in mano a persone senza scrupoli che prima abusano dei loro corpi, poi li uccidono ed infine li fanno a pezzi con una ferocia che era sconosciuta nella nostra terra da secoli». Fiore parla anche dell’Hotel House di Porto Recanati, che definisce «il primo caso di No go area (posto dove non entra nessuno tantomeno la polizia) in Italia». E ancora sull’Hotel House dice: «Tale struttura è diventata centro della presenza di immigrati irregolari, con forte presenza delle mafie che importiamo dall’Africa». Fiore sottolinea che Forza Nuova non soffia «sul fuoco dello scontro» al contrario «incarniamo lo scontento e lo portiamo in ambito politico». Su Macerata: «la risposta è quella di esigere che i due nigeriani (in realtà sono tre gli indagati per l’omicidio di Pamela, ndr) ricevano una pena esemplare e che l’Hotel House venga smantellato».

L’APPELLO DEL PD – «Ancora una volta il nostro capoluogo viene strumentalizzato nel peggiore dei modi da queste forze che di democratico hanno ben poco, per sperare di ottenere benefici elettorali. I termini e gli slogan utilizzati da costoro richiamano in modo inquietante gli annunci squadristi del fascio ed hanno l’unico scopo di alimentare ulteriormente lo scontro sociale». Sono le parole della segretaria provinciale del Pd, dopo l’annuncio di Forza Nuova che intende organizzare per sabato e domenica una manifestazione a Macerata per «ripulire la città, occupando il territorio e distruggendo le forze che l’hanno trasformata in un inferno».

inaugurazione-sede-pd-segretario-prov-vitali-civitanova-4-325x217

Francesco Vitali, segretario provinciale del Pd

Il Pd chiede quindi al questore e al prefetto di vietare la manifestazione. «Tutte le forze democratiche hanno già condannato la scena violenta, ignobile ed inopportuna messa in atto il 25 aprile a Macerata da qualche soggetto certamente poco intelligente e che non ha a cuore la serenità del territorio (la pignatta col fantoccio del duce, ndr). Ma quel singolo episodio non può essere la giustificazione per permettere a forze facinorose xenofobe e razziste di impossessarsi della nostra città, rischiando un escalation di tensioni sociali di cui nessuno sente il bisogno. Condanniamo con forza questa manifestazione che riteniamo inopportuna e pericolosa e chiediamo ai soggetti preposti al rispetto dell’ordine pubblico, in particolare al questore ed al prefetto di non autorizzarla. Macerata in questi momenti così delicati ha bisogno di ritrovare la serenità perduta, la coesione sociale. Le forze dell’ordine, a cui va il nostro più sentito ringraziamento, stanno svolgendo un lavoro straordinario per garantire la sicurezza pubblica a Macerata e certamente non si sente il bisogno di forze estremiste para-statali per “ripulire la città”».

«Ripuliremo Macerata», ci mancava il Forza Nuova bis

Forza Nuova: scontri in piazza, sei mesi per Ottaviani

Forza Nuova, scontri in piazza: arrestato un manifestante Identificate 27 persone

Forza Nuova, città sotto scacco: la nottata finisce in questura (VIDEO)

Macerata respinge Forza Nuova Scontri in piazza della Libertà, manifestanti portati in questura



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X