Vallicelle, villaggio Sae fantasma
«I lavori sono fermi
Nessuna risposta sul perchè»

CAMERINO - Le casette sono state completate ma le opere di urbanizzazione sono da concludere. Da dieci giorni però gli operai sono spariti e il Comune valuta di rivolgersi ad un legale. Il sindaco Pasqui: «Questa situazione è molto grave»
- caricamento letture

camerino

L’area di Vallicelle

 

Lavori fermi nell’area Sae di Vallicelle, le quaranta casette all’esterno sembrano complete, ma mancano tutte le opere di urbanizzazione secondaria, la strada di accesso è ancora con la ghiaia, tra un gradone e l’altro il terreno è pieno di avvallamenti. Materiale edile giace abbandonato, tra cui quello ferroso per i pozzetti delle fognature. «So che da dieci giorni non ci lavora più nessuno – spiega il sindaco di Camerino Gianluca Pasqui – abbiamo chiesto informazioni sul perchè, ma non abbiamo ottenuto risposta. Stiamo valutando di nominare un legale, per tutelare le ragioni del Comune ed i diritti dei cittadini che attendono le Sae. Ho chiesto per questo un incontro il prossimo 24 gennaio con il presidente Ceriscioli.

camerino-2-650x366Questa situazione è molto grave». Prosegue Pasqui: «A Sant’Erasmo c’è solo la recinzione, non sono partiti nemmeno i lavori di urbanizzazione. Abbiamo chiesto alla Regione il cronoprogramma aggiornato per le aree, ma non ci è stato comunicato. Vi sono dei ritardi e chiederemo spiegazioni». Resta da comprendere il motivo per cui è tutto fermo, se relativo a problemi delle ditte che curano le opere di urbanizzazione o per problemi di chi è preposto alla realizzazione vera e propria delle casette. Di recente sono iniziati una serie di incontri dell’amministrazione con gli assegnatari delle Sae, per fare il punto della situazione. A Camerino nessuna casetta è stata ancora consegnata, le prime consegne erano state annunciate per la fine di questo mese, in alcune zone il montaggio delle Sae deve ancora iniziare. Ad inizio gennaio era stato denunciato da alcuni residenti, anche lo stop dei lavori, nell’area Sae di Piegusciano, interessata anche da una frana della strada.

 

camerino-1-650x366

camerino-3-650x366

camerino-4-650x366

camerino-5-650x366

camerino-6-650x366

camerino-7-650x366



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X