Matteo Renzi rilancia
le magliette gialle nel cratere

VIDEO - Il segretario Dem ne ha parlato durante la direzione nazionale: "Forse prendiamo un fischio e allora ci andiamo due volte di più"
- caricamento letture
L'intervento di Matteo Renzi alla direzione nazionale del PD

renzi

Matteo Renzi

Matteo Renzi è tornato ieri a parlare delle magliette gialle nel cratere durante la direzione nazionale del Pd, rilanciando nonostante le critiche arrivate da più parti. “Magliette gialle – ha detto il segretario Dem – sono il marchio di fabbrica dei prossimi anni: il Pd dovrà essere presente in rete e agli angoli delle strade. Noi nelle zone del terremoto dobbiamo andarci, noi rappresentiamo il governo di ieri, quello di oggi e spero anche quello di domani, anche delle quattro regioni interessate,  abbiamo fatto un sacco di cose, il governo Gentiloni ha fatto anche meglio del governo Renzi. Bene, allora che facciamo, non andiamo? Forse prendiamo un fischio e allora ci andiamo due volte di più. E allora da qui al 24 agosto quando torneremo alle cerimonie del primo anno, ma anche alla scadenza di ottobre, noi dovremo essere tutte le settimane nei comuni del Cratere, se non vi piacciono le magliette gialle non le mettete ma è fondamentale esserci”.

Renzi ha annunciato anche i nomi della nuova segreteria con Matteo Richetti portavoce e la conferma del sindaco di Pesaro Matteo Ricci. Gli altri membri sono Lorenzo Guerini, Andrea Rossi, Tommaso Nannicini, Roberto Giachetti, Teresa Bellanova, Giusi Nicolini, Angela Marcianò, Benedetta Rizzo ed Elena Bonetti.

Renzi in maglia gialla, “il cratere non è il Tour de France”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X