Renzi in maglia gialla,
“il cratere non è il Tour de France”

LE REAZIONI - Dure critiche all'iniziativa annunciata dal segretario Pd per domenica nelle zone colpite dal sisma. Non gradiscono il presidente della Provincia Antonio Pettinari e anche diversi esponenti democrat: "Meno apparizioni in tv, meno trovate comunicative e più lavoro da mediano"
- caricamento letture

renzi-tour

La maglia gialla di Matteo Renzi

 

P1010027-400x300

Antonio Pettinari

 

di Federica Nardi

«L’unica maglietta gialla che riconosco è quella del Tour de France. Quella di domenica non è nemmeno un’iniziativa folkloristica, perché viene fatta in un territorio devastato e angosciato. Un’iniziativa di cattivo gusto». Duro il presidente della Provincia Antonio Pettinari contro l’idea lanciata dal segretario del Partito democratico Matteo Renzi che ieri ha invitato le sue “magliette gialle” dopo aver ripulito Roma dalla spazzatura, a visitare domenica prossima i Comuni del cratere per ascoltare la popolazione scatenando centinaia di commenti critici sui social e su Cm (leggi l’articolo). E ancora peggio, dice Pettinari, «è stata la proposta dei deputati Pd sugli aiuti per il sisma alle aziende pesaresi (leggi)».

Una querelle tra Renzi, terremotati e opposizione (con Forza Italia e Movimento 5 stelle che si scagliano contro la proposta) esplosa in un baleno dopo l’annuncio del segretario nazionale. Ma anche nel Pd non c’è convinzione sull’opportunità di trasferire le “magliette gialle”, volontari o deputati che siano, dai quartieri romani pieni di immondizia ai quartieri desertificati dal sisma pieni di macerie. «Una trovata mediatica», dice il presidente del gruppo consiliare del Pd delle Marche Gianluca Busilacchi. «Non si dimostra – scrive su Facebook – di essere vicini ai bisogni dei cittadini in difficoltà, in questo caso le popolazioni colpite dal sisma, indossando una maglietta gialla. Ma impegnandosi tutti i giorni per il territorio, con un lavoro faticoso, lontano dai riflettori, fatto di ascolto, approfondimento e ricerca della soluzione. Meno apparizioni in tv, meno trovate comunicative e più lavoro da mediano».

busilacchi-facebook

 

L’ex segretario provinciale del Pd Teresa Lambertucci, renziana doc, su Facebook si dichiara perplessa e scrive: «Caro segretario Matteo Renzi, nei comuni del terremoto abbiamo sindaci, presidenti di regione, assessori e consiglieri comunali, provinciali e regionali. È dal 25 agosto che ascoltano, capiscono e condividono». L’attuale segretario provinciale democrat, Francesco Vitali, per il momento non commenta: «Prima di fare valutazioni vorrei capire. A oggi nessuna comunicazione ufficiale».

RenziSindaciMacerata-7-400x268

Da sinistra Matteo Renzi e Luca Ceriscioli

La giunta regionale in una nota gira al largo dalla polemica e dal dress code: «Il terremoto è un impegno quotidiano svolto in sinergia con sindaci presidenti delle Province, governo e commissario. Quella delle magliette gialle è un’iniziativa politica come tante che si sono susseguite in queste settimane sul territorio colpito dal sisma. Una manifestazione che speriamo possa contribuire a mantenere alta l’attenzione. Anche per questa iniziativa, come per altre, la giunta manterrà un profilo istituzionale». Tradotto: niente magliette gialle per governatore e assessori. «Ci saremo come ogni giorno ma non con le magliette gialle», avrebbe detto il segretario regionale del Pd Francesco Comi ai suoi per rimarcare il concetto.

Comi

Francesco Comi

E in una nota ha voluto ricordare che «Il Pd con i suoi amministratori ogni giorno, senza tregua, senza bandiere e non senza difficoltà di fronte a quanto è accaduto, è impegnato ad affrontare l’emergenza terremoto. Ogni giorno si susseguono incontri, iniziative per ascoltare, raccogliere pareri, contributi, fornire informazioni. Venerdì ad esempio saremo ad Amandola per ascoltare gli amministratori di quella comunità. Il 5 giugno abbiamo riunito “gli stati generali del Pd sulla ricostruzione” all’Abbazia di Fiastra con sindaci, parlamentari, imprese, tecnici, cittadini Domenica – conclude –  l’ennesima di tante più anonime, sarà una occasione ulteriore per ascoltare, con umiltà, senso di responsabilità, senza enfasi, con la voglia di fare sempre meglio per il bene di tutti».

 

lambertucci-facebook

Renzi: “Domenica magliette gialle nei luoghi colpiti dal sisma”

“Gli 80 milioni risparmiati dalla Camera siano destinati ai terremotati”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =