La Rata domina ma spreca:
pari amaro col Bassano

LEGA PRO - Finisce 1 a 1 il turno infrasettimanale: Candido ad inizio ripresa risponde alla rete di Turchetta nel primo tempo. I biancorossi giocano una bella partita ma sbagliano tanto sotto porta e colpiscono un incrocio dei pali. Circa 600 spettatori all'Helvia Recina. Le interviste post partita. Ironia della sorte, i veneti se ne tornano a casa con il pullman della Canil service. LE FOTO
- caricamento letture
Maceratese_bassano_foto-LB-4-650x433

Applausi a fine partita, la Maceratese ha dominato il match pur non riuscendo a sfruttare le tante occasioni create

 

gol-turchetta_macerate-bassano_foto-LB-5-400x264

L’esultanza al gol di Turchetta

 

di Mauro Giustozzi

(Foto di Lucrezia Benfatto)

Fallisce il match point salvezza la Maceratese al termine di una gara dominata, soprattutto nel primo tempo, e nella quale il Bassano ha fatto gol nell’unico tiro indirizzato nello specchio della porta avversaria. Massimo risultato col minimo sforzo per la Bertotto-band. La Rata, invece, ha di che lamentarsi innanzitutto per non aver chiuso nel primo tempo la gara realizzando un paio di gol per le occasioni avute. E un po’ anche per la sfortuna che ha visto l’incrocio dei pali respingere un tiro di Petrilli. Ma è stata soprattutto l’incapacità di sfruttare le tante occasioni avute, anche nella ripresa, che ha frenato il volo dei ragazzi di Giunti verso una salvezza che è ancora tutta da conquistare nelle cinque gare che rimangono da qui a fine torneo. Da segnalare sugli spalti il ritorno dell’ex diesse Stambazzi, mentre in serata, come ha confermato l’ad Sivieri, verrà perfezionato il passaggio di quote da Paci a Cofanelli che consentirà all’avvocato di essere presente all’assemblea societaria di venerdì.

gol-turchetta_macerate-bassano_foto-LB-7-400x351Nella Maceratese c’è Malaccari dal primo minuto mentre Bertotto fa ampio turn-over rispetto alla gara contro l’Albinoleffe. Avvio scoppiettante della squadra di Giunti che mette subito alle corde la formazione veneta. Già al 10’ percussione di De Grazia e assist per Petrilli che in area si libera dell’avversario e spara un diagonale che incoccia l’incrocio dei pali. Pochi minuti dopo stupenda azione della Rata in verticale: la sfera viaggia da Quadri a De Grazia che pesca in area Colombi che va al tiro rimpallato in uscita da Rossi. Sugli sviluppi del calcio d’angolo gran colpo di testa ancora del centravanti biancorosso che finisce di poco alto sulla traversa. La pressione della Rata trova sbocco positivo al 22’: azione insistita di Ventola sulla destra, l’esterno entra in area, slalomeggia tra i difensori bassanesi e poi crossa in area dove il più rapido a recuperare è Turchetta che in giravolta insacca la rete dell’1-0. Il Bassano fatica ad orchestrare la propria manovra e riesce mai ad impensierire la porta difesa da Forte. Al contrario di una Maceratese che quando prova ad affondare si rende sempre pericolosa come al 36’ quando lo scatenato Ventola entra in area ma invece di tirare serve Colombi che non riesce a girarsi per concludere verso la porta di Rossi. In avvio di ripresa Bertotto, dopo essersi fatto sentire negli spogliatoi coi suoi, rivoluziona l’assetto del Bassano deludente nel primo tempo gettando nella mischia Formiconi e Minesso.

Maceratese_bassano_foto-LB-3-400x288Proprio la prima azione del secondo tempo vede il clamoroso pareggio degli ospiti: volata di Minesso sulla destra, traversone che attraversa tutta l’area di rigore della Maceratese per il tap in vincente del liberissimo Candido che deve solo appoggiare nella rete sguarnita. Biancorossi colpiti a freddo che accusano il colpo, mentre i veneti prendono fiducia e campo mostrando un volto ben diverso da quello dei primi 45 minuti. Allora Giunti prova a vivacizzare l’attacco inserendo Allegretti per un Colombi deludente stretto nella morsa della difesa bassanese. Segnali di vita della Rata intorno al 20’ quando prima Petrilli impegna con una fucilata dalla distanza Rossi e poco dopo serve un assist al bacio in area per Malaccari che però incrocia male il suo diagonale spedendo la sfera fuori dallo specchio.

pullman-canil-service-maceratese-bassano

Il pullman del Bassano

Maceratese che appare stanca nel finale ma ha ancora la forza per portarsi verso la porta avversaria come al 38’ quando Turchetta serve in area Allegretti che, davanti a Rossi, conclude incredibilmente fuori. Nel finale protagonista diventa l’arbitro Capraro che, già impreciso nella direzione, concede appena 4 minuti di recupero dopo che il gioco nella ripresa era stato fermo per almeno altrettanti minuti per un infortunio al portiere Rossi, non tenendo affatto conto delle 5 sostituzioni che avrebbero aggiunto almeno altri 3 minuti di recupero non affatto considerati dalla giacchetta nera. Termina con un pareggio la sfida dell’Helvia Recina, un punto guadagnato per il Bassano che, ironia della sorte, se ne torna a casa con il pullman che si chiama Canil service, il nome acclamato in questi giorni dai tifosi per l’acquisto della Maceratese. 

gol-turchetta_macerate-bassano_foto-LB-3-650x433

Il gol del momentaneo vantaggio della Maceratese

 

gol-turchetta_macerate-bassano_foto-LB-4-400x267Il tabellino:

MACERATESE – BASSANO 1-1

MACERATESE (4-3-1-2). Forte 6; Ventola 6, Marchetti 5,5, Gattari 6, Sabato 6,5; Malaccari 5 (dal 28’ s.t Franchini 5) , Quadri 6, De Grazia 6,5; Turchetta 6; Colombi 5 (dal 17’ s.t. Allegretti 5), Petrilli 7 (dal 45’ s.t. Bangoura s.v.). (Moscatelli, Gremizzi, Broli, Bondioli, M. Massei, Mestre, Mansouri, Moroni, Ingretolli). All. Giunti 6,5.

BASSANO (4-4-2). Rossi 6,5; Trainotti 5 (dal 1’ s.t. Formiconi 6), Pasini 6, Bizzotto 6, Crialese 5,5; Bortot 5 (dal 1’ s.t. Minesso 6,5) , Zibert 6, Ruci 5 (dal 28’ s.t. Grandolfo 6), Laurenti 6; Candido 6, Fabbro 5. (Piras, Bastianoni, Gerli, Maistrello, Bernardi, Tronco, Soprano, Gashi, Mazzon). All. Bertotto 6.

ARBITRO: Capraro di Cassino 5.

MARCATORI: Turchetta (M) al 22’ p.t.; Candido (B) al 1’ s.t.

NOTE: spettatori 600 circa, paganti, abbonati e incasso non comunicato. Ammoniti Fabbro, Minesso, Quadri, Marchetti, Formiconi. Angoli 4-3.

 

Giunti_foto-lB-1-400x267

Mister Federico Giunti

IL POST PARTITA – Mister Federico Giunti: “Sono dispiaciuto solo del risultato ma non della prestazione per la quale ho ringraziato i giocatori. Ci teniamo il punto che fa classifica ma indiscutibilmente meritavamo di più per quello che abbiamo fatto vedere per tutta la partita. Sia prima che dopo il gol di Turchetta la squadra ha giocato e creato parecchie occasioni che non siamo riusciti a concretizzare altrimenti il punteggio e la partita avrebbe avuto ben altro epilogo. Resta comunque saldamente nelle nostre mani il nostro destino e la salvezza. Sui punti che ci servono per essere al sicuro è difficile dirlo. Molto dipenderà da quanti ce ne toglieranno ancora in classifica, oltre ai 2 attuali”. Gianluca Turchetta: “A Parma mi ero preso una pausa ma avevo promesso di tornare col Bassano ed ho mantenuto l’impegno. Credo che la quota salvezza sia a 42-43 punti. Quindi ci serve una vittoria nelle prossime gare per stare tranquilli. Magari sul campo della mia ex squadra Forlì. Un successo necessario anche perché non sappiamo quanti punti di penalità arriveranno oltre ai 2 che abbiamo già in classifica. La prossima partita può essere l’occasione giusta. Lo vogliamo per coronare una stagione in cui attorno a noi è accaduto di tutto e di più. Salvarsi sarà un’impresa che segnerà le nostre carriere dopo tutto quello che ci è capitato”.

tifosi-maceratese_foto-L-B

maceratese-bassano_foto-LB-2-650x434

maceratese-bassano_foto-LB-1-650x630

gol-turchetta_macerate-bassano_foto-LB-6-650x433

gol-turchetta_macerate-bassano_foto-LB-2-650x434

gol-turchetta_macerate-bassano_foto-LB-1-650x488

Stambazzi_foto-LB

Al centro, l’ex direttore sportivo Gianluca Stambazzi

Giunti_foto-lB-3-650x476

Mister Giunti

Benassi_foto-LB

Fabrizio Benassi, direttore sportivo della Maceratese

De-Grazia_foto-LB

Tifosi-Maceratese-foto-lB-2-650x433
Tifosi-Maceratese-foto-lB-1-650x433

Marchetti_foto-LB

Maceratese_bassano_foto-LB-2-650x433
Maceratese_bassano_foto-LB-1-650x434

Giunti_foto-lB-2-650x433

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X