Biciclette ed energia elettrica vanno a ruba

A Pioraco rintracciato e denunciato un uomo di Corridonia autore del furto in un garage lasciato aperto. A Ussita nei guai una coppia che aveva manomesso i contatori per non pagare il canone e l'allaccio
- caricamento letture
contatore-manomessi

(Foto d’archivio)

Ruba una bicicletta da un garage aperto e viene rintracciato dopo poche ore. Coppia di anziani manomette il contatore dell’energia elettrica con collegamenti abusivi ad altre abitazioni per non pagare allaccio e canone mensile. In entrambi i casi sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Camerino che hanno denunciato i responsabili dei reati. 
A Pioraco, nel pomeriggio di ferragosto gli uomini dell’Arma hanno attivato le ricerche per rintracciare chi aveva prelevato da un garage lasciato momentaneamente aperto una bicicletta ktm del valore di mille euro. Il ladro R.C., 35enne di Corridonia è stato bloccato poco dopo e dovrà rispondere del reato di furto aggravato alla procura di Macerata. La bicicletta è stata restituita al proprietario.

 

A Ussita, i carabinieri hanno denunciato A.D. 72 anni e A.D. 69 anni, due pensionati residenti in provincia di Roma che avevano collegato il contatore dell’energia elettrica della loro abitazione ad altre due case attigue, sempre di loro proprietà per non pagare le spese di allaccio di utenza e per evitare il canone mensile.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X