Teresa Lambertucci,
nuova sede a Civitanova:
“Lavoro al primo posto”

REGIONALI - La priorità della candidata del Pd, responsabile del centro per l'impiego civitanovese
- caricamento letture
lambertucci

Teresa Lambertucci nella sua sede civitanovese

 

di Laura Boccanera

Aperta in pieno centro la sede della candidata Pd Teresa Lambertucci. A meno di un mese dalle elezioni la campagna elettorale inizia a scaldarsi e la candidata democrat ha scelto come quartier generale Morrovalle, città in cui risiede e Civitanova, in via Duca degli Abruzzi. Una presenza la sua a poche centinaia di metri da quella del candidato civitanovese, sempre in forza al Pd, Francesco Micucci. Una vicinanza che però secondo la Lambertucci non è da vedersi come una sfida o come una pesca di voti nello stesso bacino: “anche altri candidati hanno sedi in città che non sono quelle di residenza. Civitanova la vivo ogni giorno con il mio lavoro. Con Micucci non c’è alcuna guerra, facciamo entrambi campagna elettorale per portare più voti possibili al Pd e al candidato Luca Ceriscioli”.

Poi la Lambertucci passa a toccare i punti del programma e in primo piano c’è il tema del lavoro: “Ho scelto come slogan proprio ‘al lavoro in Regione’ perchè volevo mettere in evidenza come la priorità sia quella dell’occupazione, ma soprattutto il mio impegno ad andare a lavorare, ogni giorno e non solo ad occupare una poltrona”. E a seguire sanità con l’impegno a sfoltire le liste di attesa, attivare la rete territoriale di emergenza, garantire i presidi ospedalieri delle aree interne. E poi ambiente con bonifica del basso bacino del Chienti e scogliere nel litorale, nuove politiche energetiche e politiche culturali, turistiche di sistema con percorsi leopardiani, Sferisterio e danza legati da un coordinamento turistico e infine le donne: “Il Pd ha voluto come capolista 5 donne per far eleggere una quota femminile alta. Non sono mai stata una fanatica delle quote rosa e ho sempre preferito il merito, ma è importante questa maggiore rappresentatività”. Dal punto di vista politico la Lambertucci è convinta che la nuova legge elettorale non avrà ripercussioni sull’ampia maggioranza che concederà a Ceriscioli, senza la necessità di dover fare alleanze. “Spacca ha sostenuto il Pd negli ultimi 20 anni, poi ha scelto di stare con l’opposizione visto che il partito ha deciso di applicare lo statuto anche per il Presidente”. Teresa Lambertucci, laureata in giurisprudenza, 48 anni, è responsabile del centro per l’impiego di Civitanova. Dal 2013 fino a qualche settimana fa è stata segretario provinciale del Pd.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X