Sfila un portafogli a una bambina
Scoperta e denunciata

CIVITANOVA - Il furto è avvenuto in un call center di via Conchiglia. La bimba di un anno, figlia della titolare, stava giocando col portamonete quando la donna, una 30enne, gliel'ha sottratto dandosi alla fuga. E' stata tintracciata dalla polizia
- caricamento letture

portafoglio

 

Approfitta del fatto che una bimba giocava con il portafogli della mamma e glielo strappa di mano e scappa. E’ successo l’altra sera, nel tardo pomeriggio nel call center “Phone center” di via Nave, a due passi da piazza XX Settembre. L’attività è di proprietà di una famiglia bengalese e la vittima del furto si trovava all’interno del negozio assieme alla figlia di poco più di un anno. La bambina stava giocando con il portafogli della mamma quando dal racconto della donna pare che una 30enne tunisina di bella presenza, S.R., con uno scatto ha strappato dalle piccole manine della bimba il portamonete ed è scappata via. La polizia, allertata immediatamente, dopo la descrizione fornita dalla titolare è riuscita a rintracciare nella giornata di ieri la tunisina che risiede a Civitanova. Aveva il portafoglio con tutti i documenti all’interno. Spariti invece i contanti, circa 200 euro. La tunisina è stata denunciata.

(l.b.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X