Spacca: “Presto fondi per lo sport”
Giorgi: “Perchè Torresi non rinuncia all’indennità?”

Il governatore e il suo assessore replicano all'amministratore provinciale che ha criticato l'azzeramento della voce di bilancio per le attività sportive
- caricamento letture
Il governatore Spacca

Il governatore Spacca

Le parole dell’assessore allo Sport della provincia di Macerata Giovanni Torresi, che ha contestato l’azzeramento della voce di bilancio della Regione Marche riservata allo sport e in particolare agli sport paralimpici (leggi l’articolo), hanno suscitato la reazione immediata del governatore Gian Mario Spacca e  dell’assessore Paola Giorgi.

«Continua la ormai quotidiana litania delle polemiche sui fondi alle attività sportive nelle Marche –  commenta Spacca, presidente della Regione e assessore allo Sport – sembra quasi diventato inutile, ormai, ripetere più e più volte che tutti i capitoli del bilancio regionale sono stati azzerati dopo l’approvazione della Legge di stabilità, in attesa della variazione di bilancio di metà febbraio, in cui gran parte dei fondi torneranno disponibili. Ma, mi chiedo, se l’azzeramento delle risorse riguarda tutti i capitoli di bilancio – Cultura e Politiche sociali comprese – perché le polemiche riguardano solo lo sport? Forse che lo sport è più importante della cultura, del sociale, dell’internazionalizzazione delle imprese, del turismo, ecc? Tutti settori per i quali sono stati azzerati i fondi a causa della legge di stabilità con cui si è deciso di tagliare 4 miliardi di euro alle Regioni, una riduzione di risorse inusitata, che solo per le Marche nel 2015 significa 230 milioni di euro in meno. O forse, come credo, tali distinguo di settori – e dunque di deleghe – nascondono altro?”.

Paola Giorgi con il consigliere Piergentili, dietro di loro Giovanni Torresi

Paola Giorgi con il consigliere Piergentili, dietro di loro Giovanni Torresi

Ironica Paola Giorgi che dichiara: «Va bene che si avvicina il Festival di Sanremo, ma questo ritornello di polemiche sui fondi dello sport nelle Marche, sta diventando stonato, dopo che più volte si è spiegata la situazione. All’ assessore Torresi, di cui conosco la passione sportiva ( abbiamo condiviso in passato l’organizzazione di iniziative con l’Assemblea legislativa delle Marche, di cui ho ricoperto il ruolo di vicepresidente ), sfuggono alcuni dati, come ad esempio il taglio di 4 miliardi di euro di trasferimenti alle Regioni , effettuato dal Governo con la Legge di stabilità , taglio che è costato alle Marche 230 milioni di Euro. Sfugge anche all’assessore Torresi, che in momenti così complessi, al fine di recuperare risorse anche a favore dell’attività sportiva, si possono assumere iniziative come, per esempio, la rinuncia all’indennità, così come fatto dalla Giunta Regionale, nel pieno esercizio delle proprie funzioni».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X