Il Matelica sogna ad occhi aperti
Borgosesia ko, Lega Pro più vicina

SERIE D - Al Comunale, nella gara dei quarti di finale dei play off nazionali, i biancorossi vincono 2-0 grazie alle reti di Cacciatore (su rigore) e Staffolani. L'eventuale vittoria domenica in casa della Correggese potrebbe valere il salto tra i professionisti
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Matelica-Borgosesia (3)

Bomber Cacciatore festeggia il gol del vantaggio

Matelica-Borgosesia (1)

Il rigore realizzato da Cacciatore

di Sara Santacchi

Il Matelica non conosce ostacoli e vince anche la gara dei quarti di finale dei play off nazionali di serie D. Dopo la Sacilese (leggi l’articolo), al Comunale cede anche la formazione piemontese del Borgosesia, al termine di una bellissima partita giocata da due squadre davvero eccellenti. Nel 2-0 finale ci sono le firme di Cacciatore (su rigore) e Staffolani che permettono ai ragazzi di Carucci di centrare la semifinale, dove si troveranno di fronte la Correggese. Domenica prossima in Emilia i biancorossi si giocheranno la Lega Pro perchè sembra infatti certo che anche la finalista play off salirà di categoria. Il sogno dei ragazzi di patron Canil continua. Oggi l’ennesimo giorno trionfale per la città dell’Alto Maceratese, da domani si comincerà a pensare al prossimo avversario da battere per centrare una clamorosa promozione tra i professionisti.

Matelica-Borgosesia (5)

I tifosi del Matelica sognano la Lega Pro

LA CRONACA – La gara si gioca su ritmi alti sin dall’inizio. Al 16′ Spitoni respinge il colpo di Gasparri mentre al 26′ ci prova Cacciatore ma la sua conclusione viene neutralizzata da Libertazzi. Un minuto dopo sono i piemontesi a farvi vivi dalle parti di Spitoni ma Guidetti non riesce a concretizzare. Il finale di tempo riserva diverse emozioni: al 28′ Cacciatore sfiora il palo; al 31′ sborbiciata di poco fuori di D’Iglio; al 33′ Moretti, ben servito dall’immarcabile Cacciatore, sfiora il gol. A chiudere il primo tempo la bella uscita di Spitoni su Gasparri. Nella ripresa è il Borgosesia a partire con il piede sull’acceleratore: nei primi 10′ due occasioni per i piemontesi. Prima Spitoni si supera su Scaldaferro e poi D’Iglio non ci arriva per il tap-in vincente. Nel momento migliore degli ospiti, sono i locali a colpire in maniera letale. Cacciatore viene steso in area da Libertazzi e per il direttore di gara non ci sono dubbi: rigore ed espulsione. Il bomber non perdona dal dischetto ed al 14′ porta in vantaggio i suoi. L’uomo in meno non si fa sentire e gli ospiti sfiorano il pareggio con Gambone che però sciupa clamorosamente da distanza ravvicinata. Al 43′ arriva il raddoppio: Cacciatore serve il neo entrato Staffolani che con freddezza gonfia la rete. Fino alla fine non succede più nulla. Il Matelica continua a sognare ad occhi aperti la promozione in Lega Pro.

Matelica-Borgosesia (8)

La tribuna del Comunale di Matelica

Il tabellino:

MATELICA: Spitoni 8, Colantoni 6, D’Alessio 6.5 (78′ Tonelli 6.5), Scartozzi 6, D’Addazio 8, Ercoli 8, Moretti 7, Gadda 6.5, Cognigni 6 (84′ Staffolani 7), Cacciatore 8, Scotini 7 (78′ Mangiola 6). All: Carucci.

BORGOSESIA: Libertazzi 6, Gusu 6 (74′ Bernazzani 6), Pavan 6, Mazzotti 6.5, Camilli 6, Colombo 6, D’Iglio 7, Alvitrez 7.5, Guidetti 7.5 (59′ Fiorio 5.5), Gasparri 6.5 (63′ Gambone 6.5), Scaldaferro 6.5. All: Manzo.

ARBITRO: Sprezzola di Mestre.

RETI: 59′ Cacciatore (rig.), 88′ Staffolani.

NOTE: Spettatori circa 1500. Ammoniti Camilli e Tonelli. Angoli 8-3.

Matelica-Borgosesia (4)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X