Volley femminile, prime fatiche stagionali
per la Roana Mosca Helvia Recina

In questi primi giorni i due allenatori Giacomo Giganti e Laura Antinori hanno predisposto un intenso lavoro fisico alternato alla parte tecnica
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
La nuova Roana Mosca in posa

La nuova Roana Mosca in posa

Da alcuni giorni è ripresa ufficialmente la nuova stagione della Roana Mosca Helvia Recina 2000 che si appresta ad affrontare il suo secondo campionato di serie B2. Dopo i primi allenamenti utili per valutare lo stato fisico delle ragazze e programmare il lavoro per le prossime settimane, con l’aggregazione al gruppo delle ultime ragazze da lunedì scorso la squadra è al completo e a disposizione dello staff tecnico per il lavoro in palestra. I due allenatori Giacomo Giganti e Laura Antinori e il preparatore atletico Gianluca Paolorosso hanno predisposto un intenso lavoro fisico alternato alla parte tecnica, utile in queste prime settimane per mettere benzina nel motore e predisporre fisico e mente alla seconda fase della preparazione che verterà maggiormente sul lavoro con la palla, tecnica individuale e di squadra, in avvicinamento al campionato che scatterà il 19 ottobre con la trasferta a Gubbio. I primi impegni stagionali saranno comunque di carattere amichevole con la società e lo staff tecnico impegnati ad organizzare partite consone al lavoro complessivo della squadra e con un primo prestigioso invito già in calendario per il 14 settembre a Casette d’Ete con Giorgi e compagne impegnate in un triangolare con la locale Azzurra e l’Habitat Montegranaro. Una settimana dopo è previsto la prima partita ufficiale con l’esordio in B Marche Volley Cup, torneo organizzato per le formazioni di serie B dal Comitato Regionale, che prevede quest’anno una formula rinnovata con le squadre di B1 e B2 raggruppate per categoria e in base alla vicinanza geografica. La Roana Mosca nel primo turno affronterà quindi presumibilmente Lorese e Montegranaro in caso di girone a tre e una tra Fabriano e Jesi in caso di girone a quattro. Soddisfatto e motivato più che mai il coach Giacomo Giganti che guarda già ai primi test stagionali: «Da lunedì la squadra è a pieno organico con l’arrivo di Roberta Mengascini e possiamo concentrarci sul lavoro da fare. Nelle prime tre settimane svolgeremo cinque allenamenti a settimana basati su un intenso e mirato lavoro atletico e aerobico, alternato a sedute in palestra e parte tecnica. Logico che non saremo molto brillanti nelle prime uscite stagionali in amichevole e in B Marche Cup, ma queste partite ci serviranno soprattutto per preparare al meglio l’inizio del campionato, trovare l’amalgama in un gruppo nuovo e  affinare la preparazione. Ho visto le ragazze cariche e motivate e si sta creando un bel gruppo, tutte le premesse per fare bene e lavorare con la giusta determinazione.» Non solo la prima squadra si è rimessa in moto in casa Helvia Recina perché da questa settimana hanno ripreso l’attività anche le altre formazioni in vista dei rispettivi tornei di categoria.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X