Banca Marche, possibili perdite per almeno 200 milioni

Slitta di un giorno la semestrale
- caricamento letture

banca_marche.jpgdi Marco Ricci

Banca delle Marche ha rinviato di un giorno la presentazione della semestrale. Inizialmente prevista per il 29 di agosto è stata posticipata al 3o. Uno slittamento di ventiquattro ore che la Banca ha imputato a motivi grosso modo organizzativi. In realtà parrebbero esserci altre motivazioni. E’ infatti possibile che i conti siano peggiori di quanto immaginato. Se solo un mese fa Banca Marche aveva previsto ulteriori rettifiche sui crediti tra i 200 e i 250 milioni di euro, si suppongono ulteriori posizioni a richio. E’ noto infatti che all’interno della banca sta proseguendo la valutazione dei crediti stessi, oltretutto in un contesto economico regionale piuttosto difficile. Dunque la perdita del  semestre risulterebbe superiore ai 200 milioni di euro.

Né Banca delle Marche né il suo vicepresidente Federico Tardioli hanno inteso  rilasciare dichiarazioni sull’entità della perdita. Non commentando,  né volendo confermare o smentire numeri che “verranno resi noti venerdì”. Appare piuttosto inusuale questo slittamento della semestrale, per quanto temporalmente di poco conto, considerando che già una precedente conferenza stampa in merito ai numeri di questo primo semestre venne annullata, rimandando proprio al 29 agosto la presentazione dei risultati.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X