Agguato con spranghe e molotov, 5 feriti

Guerra tra bande a Porto Sant'Elpidio
- caricamento letture

 Spranghe, colpi di pistola e molotov per un agguato teso da un gruppo di giovani nei confronti di un romeno e della sua compagna, mentre erano in macchina, in pieno centro a Porto Sant’Elpidio la scorsa notte.

E’ successo poco dopo le 24 della scorsa notte. I due erano appena saliti in auto quando si sono visti bloccare la strada da una decina di persone, che li ha aggrediti, rompendo i finestrini e colpendoli violentemente con delle spranghe. La coppia ha cercato di fuggire in retromarcia lungo via Mameli, coinvolgendo altre auto e passanti. Alcuni testimoni hanno sentito esplodere anche colpi di pistola. Il gruppo si è poi dileguato. Cinque i feriti. Le conseguenze più serie sono per il ragazzo romeno colpito violentemente al petto.

Secondo gli inquirenti si sarebbe trattato di un regolamento di conti tra bande romene per al gestione del mercato della prostituzione sul territorio.

AGGIORNAMENTO ORE 13 – “C’è una pista su cui stiamo lavorando, abbiamo le idee chiare su quanto sta accadendo in quella zona: si tratta di soggetti noti e che seguiamo a vista”. Così il comandante dei Carabinieri di Fermo Pasquale Zacheo sulla violenta aggressione della scorsa notte a Porto San’Elpidio. Per il sindaco Frinchellucci, nella cittadina è “emergenza sicurezza” e chiede di nuovo il potenziamento della presenza delle forze di polizia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X