Calcio a 8, a Recanati parte il torneo di San Vito

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Con le sfide di oggi Castelnuovo – Centro Storico e Spaccio Fuselli – Le Grazie scatta il torneo di San Vito, una manifestazione che per decenni ha appassionato e divertito non solo gli amanti del pallone ma l’intera città. Tutto è pronto al campo di Calciotto dello stadio “Nicola Tubaldi” per una manifestazione accantonata da quasi dieci anni, e tornata a galla grazie alla volontà dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Francesco Fiordomo. Le sfide si giocheranno in notturna, a partire dalle ore 21,00. Sei i quartieri che si daranno battaglia sul rettangolo di gioco in partitelle di sessanta minuti, due i triangolari dai quali usciranno le quattro formazioni che approderanno alle semi finali in calendario per l’11 giugno (la finalissima è in programma venerdì 14 giugno, vigilia di San Vito). Il Torneo sarà all’insegna del sano ed autentico spirito sportivo con un massimo di tre tesserati in campo per ogni squadra, e la presenza di due over 40. Tutti i giocatori devono avere la residenza nel Comune di Recanati e per questo motivo ci si aspetta grande tifo sulla piccola tribunetta dell’impianto sportivo. Si preannuncia tanto entusiasmo ma anche qualche mal di pancia sopratutto da parte dei nostalgici che ricordano le sfide giocate al vecchio campo di via Cesare Battisti, oggi divenuto un cantiere aperto per la realizzazione del mega parcheggio a disposizione del centro storico. Musi lunghi di qualcuno a parte, mancano ormai poche ore al fischio di inizio di un torneo da sempre legato alle festività del Santo Patrono di Recanati. A scendere in campo sarà una variopinta schiera fromata da giovani e meno giovani, operai e dottori, vecchie bandiere e calciatori di professione. Tra questi si segnala la presenza dell’ex giocatore del Bologna Carlo Troscè che ha militato in serie A, il nazionale azzurro di calcio a 5 Nico Sgolastra e vecchie glorie del calcio locale come Luigi Grufo, Andrea Bartomeoli, Piergianni Tubaldi e Jacopo Zannini solo per citarne alcuni. Ad indossare le scarpette anche l’ex assessore Alfredo Mancinelli (classe 52), e gli attuali consiglieri comunali Emanuele Pepa e Simone Giaconi. Non mancheranno ovviamente coloro che ancora masticano il pallone come il capitano della Recanatese Luca Patrizi, il fantasista del CSI Gerio Paoloni e tanti altri giocatori tesserati in numerose squadre dilettantistiche marchigiane. Le semifinali sono in calendario l’11 giugno, le finali il 14. Tutte le gare si giocano a partire dalle ore 21.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X