Il Consiglio comunale vota un ordine del giorno per sostenere la Maceratese

Alessandro Savi: "C'è qualcuno interessato ad aiutare la dottoressa Tardella". Marco Guzzini: "Il consiglio è a fianco della società"
- caricamento letture
Alessandro Savi

Alessandro Savi

di Filippo Ciccarelli

Un ordine del giorno per esprimere vicinanza e sostegno a Maria Francesca Tardella e alla Maceratese. All’unanimità, i consiglieri presenti nell’assise di questo pomeriggio hanno approvato il documento, proposto da Alessandro Savi (Gruppo autonomo) e Marco Guzzini (Pdl), mostrando come la politica locale sia pronta a recepire in tempi brevi i messaggi dei vertici societari biancorossi. “Il documento è stato pensato dopo aver letto lo sfogo di Mariella – dichiara Guzzini – abbiamo cercato di impegnare il Consiglio comunale, perché non fosse sordo rispetto al progetto della Maceratese. Volevamo che fosse votato da tutte le forze politiche, per dare un segnale e un sostegno importante. Oggi questo è venuto fuori in maniera fantastica, perché tutte le forze politiche si sono dimostrate compatte, il Consiglio è a fianco della società”. Nel documento viene riconosciuto il grande sforzo economico della dottoressa Tardella e l’impatto che la Maceratese, vittoriosa nel campionato di Eccellenza e arrivata ai playoff nell’attuale stagione di serie D, ha avuto sulla città, sia a livello sportivo che sociale. Sindaco e giunta sono stati invitati a sensibilizzare

Marco Guzzini

Marco Guzzini

le attività imprenditoriali della città affinché garantiscano un sostegno economico concreto alla Maceratese, per far sì che il progetto possa continuare e potenziarsi.
Secondo quanto dichiarato dal consigliere Savi – che però non ha fatto nomi – ci sarebbe già l’interessamento di una figura imprenditoriale  per allargare la base societaria e per dare, quindi, un aiuto concreto a Maria Francesca Tardella. L’attenzione sulla vicenda Maceratese è molto alta: in occasione dell’ultima gara di campionato giocata in casa contro la Jesina (leggi l’articolo), un gruppo di bambini iscritti alla scuola calcio della Maceratese ha letto un messaggio indirizzato alla presidente, in cui chiedevano di “non essere abbandonati”. All’ordine del giorno votato oggi in Consiglio, è stato aggiunto anche un emendamento del consigliere Claudio Carbonari; nell’emendamento si chiede che il sostegno del Comune sia destinato anche alle altre società sportive della città.

 

Articoli correlati

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X