Il Tolentino chiude la stagione
con una sconfitta

ECCELLENZA - Al Della Vittoria vince l'Elpidiense. L'attenzione ora passa sul futuro della società cremisi
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

tolentino montegranaro

di Paolo Del Bello

Ha vinto la squadra con più motivazioni in corpo, l’Elpidiense Cascinare dell’ex Simone Damiani. Il Tolentino saluta così il Della Vittoria con una sconfitta ma al termine è festa per tutti. Per i giocatori cremisi c’è l’abbraccio dei propri tifosi che arrivano fin dentro gli spogliatoi a far sentire tutto il loro calore, mai mancato nel corso della stagione; per l’Elpidiense Cascinare con la vittoria sul Tolentino e la concomitanza di altri risultati favorevoli c’è addirittura la salvezza matematica evitando i play-out; cosa sicuramente insperata alla vigilia. Ha vinto la squadra che nel corso dei novanta minuti aveva più motivazioni e nel calcio queste contano davvero molto. Al 6’ lancio di F. Ruggeri per Cognigni assist per Iachini interviene Morlacco e salva. Al 12’ locali vicini al gol con Cognigni su cross di Romagnoli salva Scarpetti in angolo. Al 15’ la squadra cremisi va in gol con Cognigni di testa, ma l’arbitro vede un fallo dell’attaccante cremisi ed annulla. Al 20’ punizione di Tramannoni, testa di Amadio blocca Lori. Al 22’ ancora un occasione per i cremisi ma Morlacco in uscita salva su Cognigni. Al 25’ calcio di rigore per gli ospiti, Lori in uscita abbatte Amadio lanciato a rete. Dal dischetto Amadio, ma Lori si supera ancora e respinge il tiro dagli undici metri del capitano ospite. Fallito il rigore, la partita si addormenta di colpo. Al 44’ tiro a botta sicura di Bracciotti, Lori su supera e respinge la conclusione del numero dieci ospite. Ripresa: al 47’ la prima conclusione è di Bracalente ma termine sul fondo. Al 52’ ospiti in vantaggio. Corner di Tramanonni, Amadio si fa perdonare il rigore fallito e di testa batte Lori. Al 54’ locali vicino al pareggio con Minopoli direttamente su calcio di punizione,. il pallone fa la barba al palo con Morlacco fermo al centro della porta.  Al 64’ occasione per Romagnoli solo davanti a Morlacco, tiro debole ed il portiere ospite respinge di pugno. All’80 fallo di Mozzoni su Frinconi. Punizione di  Minopoli tiro al volo di F. Ruggeri, miracolo di Morlacco che salva il risultato. Incredibile all’82’ Morlacco esce fuori area con il pallone. L’arbitro fischia la punizione a favore del Tolentino ma salva il portiere dal cartellino giallo. La punizione di F. Ruggeri  finisce sulla barriera. pareggio Al 92’ clamorosa palla gol fallita da Raffaeli a due metri a porta vuota  calcia alto. Raggiunta la salvezza sul campo, ora per il Tolentino inizia un campionato molto più difficile. Si deve salvare una storia iniziata nel lontano 1919.

il tabellino:

TOLENTINO:  Lori 6,5, Paparoni 6,  F. Ruggeri 6,5, Kakuli 6 (68’ S. Ruggeri 5,5),Moschetta  6,5 (81’ Iori ng), Nicolosi 6,5, Frinconi 5, Minopoli 6, Cognigni 5,  Romagnoli 5,5 (68’ Gobbi 6), Iachini5. A disposizione: Caracci, Fede, Staffolani, Bernabei, All. Zaini.

ELPIDIENSE CASCINARE: Morlacco 6,5, Molini 6, Mozzoni 7, Tramannoni 6,5, Scarpetti 6, Bracalente 6, Marini 6, Berdini (70’ Raffaeli 6), Amadio 6, Bracciotti 6, Frascerra 6  (46’ Casali) 6A disposizione: Mori, De Carolis, Seghetti,  Damiani, Capparuccia. All. Damiani.

ARBITRO: Gasparini di Pesaro 4 (Cecchini-Bejko)

RETI: 52’ Amadio.

NOTE: spettatori  400 circa. Angoli   3 a 3  Ammoniti: Frinconi, Lori, Bracalente. Recupero 5’ (2 – 3)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X