Lube in pressing su De Cecco e Celitans
Via Henno, torna Paparoni?

VOLLEY MERCATO - L'esborso per il cartellino dell'argentino è piuttosto elevato ma la società biancorossa lo vuole a tutti i costi. Con il possibile arrivo dei due stranieri, nel ruolo di libero potrebbe tornare il settempedano
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Alessandro Paparoni

Alessandro Paparoni

di Andrea Busiello

Questo è il periodo del volley mercato. Si aprono trattative, si discute, si valuta e si decide. La Lube, come sempre, è in prima fila per costruire una squadra di grande spessore che possa ambire a traguardi importanti anche nella prossima stagione dove i biancorossi saranno protagonisti in Campionato, Champions e Coppa Italia. Dopo aver deciso di confermare Recine e Giuliani (leggi l’articolo), la società ha cominciato a lavorare sul mercato in entrata e uscita. Le due pedine che l’entourage biancorosso vorrebbe mettere sotto contratto sono Luciano De Cecco (palleggiatore della Copra Piacenza) e Gundars Celitans (opposto di Modena, attualmente senza contratto). Per arrivare a prendere il palleggiatore argentino ci vorranno un bel pò di soldini e la società sembra intenzionata a spenderli per risparmiare in altri ruoli e privandosi di contratti importanti come quelli di Savani, Travica e Starovic. Ipotizzando l’arrivo di queste due pedine, il ruolo di Ivan Zaytsev tornerebbe ad essere quello di martello e di conseguenza gli addii a Savani e Kooy (peraltro già quasi definito) sarebbe scontato per una batteria di bande composta da Zaytsev, Parodi, Kovar e Randazzo. Con i primi tre a giocarsi i due posti da titolare e il giovane Randazzo a fare la prima vera esperienza in prima squadra dopo averla assaggiata in questa stagione ed aver fatto la voce grossa ad Appignano in B1. La novità importante potrebbe arrivare nel ruolo di libero.

Hubert Henno

Hubert Henno

Con il presunto arrivo dei due stranieri (De Cecco e Celitans), logicamente l’organico biancorosso deve riempirsi di italiani nelle caselle dei liberi e degli schiacciatori visto che i due centrali (Podrascanin e Stankovic) rimarranno a loro posto. L’addio ad Henno sarebbe più legato ad una questione di regolamento che non di tecnica, con la società che però dovrebbe in tal senso pagare una corposa penale per non aver rispettato il contratto biennale che era stato sottoscritto con il francese. Se il puzzle fosse questo, nel ruolo di libero il favorito numero uno diventerebbe Alessandro Paparoni, dato che è attualmente un atleta ancora sotto contratto con la Lube e che ha dimostrato tranquillamente anche in questa stagione giocata a Castellana Grotte di poter competere con i migliori in questo ruolo. Il ruolo di vice libero dovrebbe essere di Davidson Lampariello che oltre ad essere il meno remunerato a dispetto di prestazioni sempre positive, è anche uno di quei giocatori che tutti i tecnici vorrebbero avere: disponibile quando viene chiamato in causa, mai polemico e gran lavoratore. Senza dimenticare il valore aggiunto: quello di avere “fame”. E spesso proprio chi ha fame aiuta a vincere i trofei, seppur sia presente apparentemente nell’ombra della squadra.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X