Sesta sconfitta interna per la Civitanovese
Al Polisportivo il ruggito è della Samb

SERIE D - I ragazzi di Cornacchini cedono 2-0 al cospetto dei rivieraschi che vanno in gol nella ripresa con Shiba e Napolano. Per centrare la salvezza diretta Galli e soci dovranno cambiare marcia in questo rush finale
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

CIVITANOVESE 0 SAMB 2 (1)

di Laura Barbato

Un’ottima Civitanovese non è sufficiente ad avere la meglio sulla squadra di Palladini. Il big-match della 29esima giornata viene deciso dalle reti, nella ripresa, di Shiba e Napolano. La Samb così torna alla vittoria e mette pressione alla capolista San Cesareo, in campo domani contro l’Astrea, mentre la Civitanovese che conclude la gara in dieci per l’espulsione di Mallus, al 28’ del secondo tempo, rimane immischiata nella lotta per non retrocedere. Che la gara è di quelle che contano si vede fin dall’inizio: al 1’ Pazzi, dopo aver rubato palla a Filopati, colpisce il palo. Un minuto dopo il tiro di Ekani esce di pochissimo. Prima Galli e poi Boateng provano a sbloccare il risultato con la conclusione da fuori. Al 20’ Tubaro sbaglia il rinvio favorendo il numero 11 ospite che, preso in contropiede, non ne approfitta.

CIVITANOVESE 0 SAMB 2 (2)

Al 37’ altra opportunità sprecata per la Samb con Shiba, che in contropiede, due contro due, sbaglia la verticalizzazione per Pazzi che si trovava da solo davanti al portiere. Cinque minuti dopo sulla fascia destra La Vista semina il panico nell’area ospite, propiziando i tre angoli consecutivi dai quali nasce l’occasione più ghiotta dei rossoblu: terzo angolo di Moretti perfetto per la conclusione di Galli, respinta da Barbetta con un’ uscita provvidenziale. Primo tempo che si conclude sullo 0-0 con ottime opportunità da una parte e dall’altra. La ripresa inizia nel segno della Civitanovese che al 6’ va vicinissima al gol con un rasoterra potente di Biso che termina di poco al lato. Al 9’ Schiba sull’out di destra mette una palla perfetta per Napolano che solo davanti a Tubaro svirgola la conclusione che termina abbondantemente fuori. Al 18’ il cross di Napolano è perfetto per la testa di Shiba che di testa anticipa la difesa rossoblu. Dieci minuti dopo Mallus perde la testa e dopo il fallo su Pazzi, il signor Giua estrae il cartellino rosso. Civitanovese sotto di un gol e con un uomo in meno. La squadra di Cornacchini ci prova in tutti i modi e inevitabilmente si creano spazi che la Samb abilmente sfrutta e mette a segno la seconda rete che porta la firma di Napolano, mettendo la parola fine al match.

Tabellino:
Civitanovese: Tubaro 5.5; Torta 6; Ekani 6.5; Boateng 6.5; Filopati 6; Mallus 4; La Vista 7 ( 25’st. Nardone s.v; 39’st.Ridolfi); Moretti 7.5; Covelli 6; Biso 6.5; Galli 6.5. All. Cornacchini. A disposizione: Perozzi; Monti; Sensi; Nardone; Balzamo, Digno.

Sambenedettese: Barbetta 6.5; Carminucci 6.5 ( 24’st. Akrapovic 6); Djbio 6; Ianni 6.5; Onesti 6; Marini 6; Napolano 7.5; Carpani 6.5; Pazzi 6.5 (38’st. Puglia s.v.); Forgione 6; Shiba 7 ( 33’st. Santoni s.v.). All. Palladini. A disposizione: Piangiarelli; Nocera; Akrapovic; Caselli; Puglia; Santoni.

CIVITANOVESE 0 SAMB 2 (3)
Reti: 18’st. Shiba; 45’st. Napolano.

Arbitro:  Giua di Pisa

Note: 800 spettatori circa. Ammoniti: 14’pt. Moretti; 20’pt. Filopati; 32’pt. Boateng; 5’st. Onesti; 15’st. Pazzi; 32’st. Carpani; 35’st. Djbio. Espulso: 28’st. Mallus. Recupero: 1’+5’

 

CIVITANOVESE 0 SAMB 2



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X