Basket, Naturino ad Ancona alla ricerca del blitz salvezza

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

La prima metà del lavoro è stata portata a termine domenica vincendo contro Rimini. Ma senza un successo al PalaRossini di Ancona contro la Globo tutto sarà stato vano. Inutile girarci intorno: la sfida di domani vale una grossa fetta di salvezza. Un successo per la Naturino significherebbe aggancio ai dorici a quota 16 punti in classifica, ma in virtù del netto successo della gara di andata (un 92-73 che giunse a chiudere la settimana dell’annuncio stamurino delle difficoltà economiche che portarono poi alla dipartita di Monticelli e Chiaramello) in realtà si tratterebbe di sorpasso. Il terzultimo posto, ricordiamo, vale la salvezza diretta, il penultimo soltanto se ci saranno 6 o più punti di vantaggio sull’ultima piazza. Di certo, se gli aquilotti saranno quelli impeccabili del primo tempo contro i Crabs non ce ne sarà per nessuno. D’altro canto, però, se saranno quelli abulici del secondo la vittoria sarà solo un miraggio. A far bene domani ci tiene in modo particolare uno degli ex dell’incontro, quel Riccardo Principi risultato decisivo nei momenti caldi della partita di domenica scorsa, quando 8 suoi punti hanno ricacciato indietro i riminesi. Sulla sponda dorica, due gli ex, entrambi nel pacchetto lunghi: si tratta di Lorenzo Baldoni e Daniele Giachi. Squadra al completo per coach Rossi, mentre il suo omologo anconetano Marsigliani dovrà fronteggiare, come domenica scorsa, l’assenza di Filippo Centanni, per il quale la stagione si è chiusa in anticipo causa una fistola. Per la Naturino, che non ha mai vinto per due volte di fila quest’anno, il successo sarebbe il secondo lontano dal PalarRisorgimento nella stagione in corso. Insomma, gli aquilotti dovranno andare oltre i propri limiti per portare a termine un’impresa che ha tutte le carte in regola per poter compiere.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X