Sorpresa a Pioraco, Esanatoglia ko
Rossi-gol, sorride il Macerata 1921

IL PUNTO SULLA TERZA CATEGORIA - Pirotecnico 4-4 tra Petriolo e Borgo Mogliano, nel girone H il Real Porto riparte al meglio con il 3-1 sul campo del Real Marche
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Paolo Di Piero, allenatore della Sefrense

Paolo Di Piero, allenatore della Sefrense

di Luigi Labombarda

La Terza categoria è ripartita con la prima di ritorno, un turno di campionato “monco” per via delle quattro gare rinviate per campi impraticabili e che saranno recuperate il prossimo 30 gennaio. Si riparte e c’è subito la sorpresa: l’Esanatoglia cade a Pioraco e si riaprono i giochi per il primo posto del girone F. Nel girone H invece il Real Montecò lancia il guanto di sfida al Real Porto per il primato: se sapranno mantenere continuità nei risultati sarà un duello avvincente. Sono solo 17 le gare disputate ma i gol sono ben 63, distribuiti in 7 vittorie casalinghe, 5 esterne e 5 pareggi. Grazie al gol di Lezzerini e alle parate di Pelagagge, il Pioraco batte la capolista Esanatoglia e riapre i discorsi per il primato del girone F, questo anche grazie al successo della Juve Club che supera 2-1 l’Abbadiense (reti di Santucci e Salvatori per i bianconeri, di Antolini per gli ospiti) e si porta a 2 punti dalla vetta: sabato prossimo il big-match Esanatoglia-Juve Club varrà l’intera stagione. Scivola la Sefrense che presentava il nuovo allenatore Di Piero, fermata sul 2-2 da un’indomita Folgore Castelraimondo capace di rimontare il doppio svantaggio: ai gol degli ex Biordi e Taini rispondono altri due ex dall’altra parte della barricata, Macovei e Nebbia. Finisce in parità (1-1) anche tra Pievebovigliana e Visso, con le due squadre che restano agganciate al treno playoff. Nella parte bassa della classifica, successi per Real Matelica (2-1 casalingo all’Aurora), Palombese (pirotecnico 4-3 alla Nova Camers, con i camerti che si erano portati anche sul 3-2 nella prima frazione) e Sforzacosta (1-0 nel derby con Collevario). Solo tre le gare disputate nel girone G ma i gol non sono mancati. Il Macerata 1921 porta via tre punti dal pantano di Corridonia, vincendo 3-2 con la Nuova Pausula: due volte avanti i padroni di casa con Canullo e Marinangeli, due volte raggiunti fino al gol finale di Rossi.

L'attaccante del Macerata 1921 Andrea Rossi

L’attaccante del Macerata 1921 Andrea Rossi

Il derby tra Corridoniense e CSKA se lo aggiudica nettamente la squadra di mister Storani, (1-4) con Amaolo protagonista (tripletta, come all’andata). Pazzesco invece l’andamento della gara tra S.Marco Petriolo e Borgo Mogliano: la prima frazione si chiude sul 2-0, a metà ripresa è 2-3, i padroni di casa hanno la forza di tornare avanti sul 4-3 ma Lupetti riesce a siglare il 4-4 finale. Le gare non disputate sono: Pennese-Colbuccaro, Valdichienti-Ripe San Ginesio, Monte S.Martino-Vis Gualdo e San Ginesio-Colmuranese. Nel girone H il Real Porto riparte al meglio con il 3-1 sul campo del Real Marche; risponde il Real Montecò, secondo a 4 punti, che con lo stesso risultato coglie una vittoria importantissima con l’Amatori Appignano (mobilieri passati inizialmente in vantaggio). Sfuma invece il successo per il San Giuseppe, 2-2 con il San Marone che trova il pari nei minuti di recupero. Si agganciano allora alla zona playoff l’Europa (2-1 al Sambucheto) e il Real Molino (3-1 a Montefano, subito in gol la nuova coppia d’attacco Bianchi-Nadenich proveniente dalla Corridoniense). Finisce 1-1 tra Potentina e Real Citanò, mentre La Saetta supera 2-1 Luna Insonne e lascia proprio questi ultimi in fondo alla classifica.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Mauro Lezzerini (Pioraco). Il suo gol decide la sfida con la corazzata Esanatoglia (questo è appena il 6° gol subito da Tizzoni in tutto il campionato) e riapre i giochi per la vetta del girone F.

IL TOP 11:
1- Pelagagge (Pioraco)
2- Sparapani (Juventus Club Tolentino)
3- Biordi R. (Sefrense)
4- Poduti (Real Matelica)
5- Calcabrini (Real Montecò)
6- Fratini (Macerata 1921)
7- Di Stani (San Giuseppe)
8- Morra (Real Porto)
9- Amaolo (CSKA Corridonia)
10- Nadenich (Real Molino)
11- Carlacchiani (Borgo Mogliano)
All. Spurio (F.Castelraimondo)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X