Il Cus Macerata si riprende la vetta

BASKET - Castelraimondo s'inchina all'ottima prova corale dei ragazzi di coach Palmioli. Trillini e compagni al comando del girone B di serie D in coabitazione con Il Campetto Ancona
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Cus-Macerata-Castelraimondo-1-201x300

di Vincenzo Paci

Il CUS Macerata si impone con autorità sul Basket Castelraimondo, cancellando la battuta d’arresto di domenica scorsa e issandosi nuovamente al comando del girone B di serie D in coabitazione con Il Campetto Ancona. Padroni di casa largamente in controllo fin dalle prime battute, prestazione ineccepibile del collettivo che ha beneficiato enormemente dei rientri di Cerescioli e Isabettini; gli ospiti, ridotti ai minimi termini dagli infortuni, non sono riusciti mai a tenere il passo dei maceratesi, ma hanno alzato definitivamente bandiera bianca solo quando hanno perso anche Olivieri per falli. Il 63-46 finale sottolinea i grandi meriti dei ragazzi di coach Palmioli che si sono estremamente esaltati in fase difensiva, limitando al minimo i pericoli degli attacchi avversari. La cronaca: la gara si apre con una bomba di Olivieri, sarà il primo e unico vantaggio degli ospiti, a cui risponde prontamente Nobili, sempre dalla lunga distanza, aprendo un parziale di 10-0 per i cussini che chiudono il primo periodo in vantaggio 13-5. Nel secondo quarto Castelraimondo deve rinunciare a Olivieri per problemi di falli, il CUS tira con percentuali astronomiche e si scava così un solco ampissimo tra le due squadre, la tripla di Centioni sulla sirena che sancisce la fine del primo tempo vale il più 20 per i padroni di casa. Mai i maceratesi si erano trovati così largamente in vantaggio durante la stagione e al rientro dagli spogliatoi accusano un lieve calo di concentrazione e subiscono il ritorno degli ospiti che cercano di riportarsi sotto con Hader e Savi; Mancini risolve un paio di situazioni spinose e mantiene il distacco sopra i 10 punti. Prima dell’ultimo periodo il tabellone recita 45-31 in favore dei padroni di casa.

Cus-Macerata-Castelraimondo-3-300x198

I ragazzi di coach Falsi non sembrano minimamente intenzionati ad arrendersi e provano a rientrare trascinati da Olivieri, ma Cerescioli con 5 punti li rispedisce indietro. La parola fine sulla partita la mette proprio Olivieri che a sei minuti dalla fine, dopo aver segnato il canestro del meno 13, protesta con il signor Tosi che senza alcun indugio fischia il tecnico, è il quinto fallo per il migliore degli ospiti che si deve accomodare in panchina. Dalla lunetta Trillini fa due su due, il resto è garbage time che porta al 63-46 finale.

CUS MACERATA – BASKET CASTELRAIMONDO 63 – 46

Parziali: 13-5, 24-12, 8-14, 18-15.

Cus-Macerata-Castelraimondo-4-300x199
Tabellini
CUS MACERATA: Orioli 10, Nobili 8, Trillini 13, Micheli 3, Mancini 12, Centioni 3, Kozhin, Kaspersky 5,Cerescioli 7, Isabettini 2. All.Palmioli.

BK CASTELRAIMONDO: Maggini 2, Vignati, Karapestas 7, Foglia 3, Hader 5, Glucini, Picchietti 10, Carboni 4, Olivieri 9, Savi 6. All.Falsi.

Direttori di gara: Tosi e Marinelli.

(Foto di Michele Quintabà)

Cus-Macerata-Castelraimondo-2-300x201         Cus-Macerata-Castelraimondo-5-184x300   Cus-Macerata-Castelraimondo-6-192x300   Cus-Macerata-Castelraimondo-7-300x196   Cus-Macerata-Castelraimondo-8-199x300   Cus-Macerata-Castelraimondo-9-300x192   Cus-Macerata-Castelraimondo-10-300x201   Cus-Macerata-Castelraimondo-11-200x300   Cus-Macerata-Castelraimondo-12-300x198   Cus-Macerata-Castelraimondo-13-193x300   Cus-Macerata-Castelraimondo-14-201x300   Cus-Macerata-Castelraimondo-15-300x201   Cus-Macerata-Castelraimondo-16-204x300   Cus-Macerata-Castelraimondo-17-300x200



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X