Avevano un minimarket dello spaccio in casa
Tre clandestini in manette

RECANATI - Gli uomini, tunisini di età compresa tra i 28 e i 31 anni sono stati arrestati durante l'irruzione degli uomini della Squadra Mobile nell'appartamento
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

volante-poliziadi Mauro Nardi

Gli agenti della questura Mobile di Ancona in collaborazione con quelli di Macerata hanno fatto irruzione in un appartamento di via Giunta a Recanati, mettendo le manette a tre tunisini tutti clandestini e dediti allo spaccio di stupefacenti. Da tempo l’immobile era sotto la lente d’ingrandimento delle forze dell’ordine che dopo lunghi ed accurati appostamenti e pedinamenti hanno deciso di entrare in azione, sottoponendo a perquisizione la dimora dei tre tunisini di età compresa tra i 28 e i 31 anni. Ad insospettire è stato il continuo via vai di tossici dipendenti che frequentavano l’appartamento, situato nella periferia della cittadina e divenuto un mini market per lo spaccio di sostanze stupefacenti. All’interno i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato infatti 36 grammi di eroina purissima bianca, bilancini, involucri e 505 euro in contanti in banconote di vario taglio. I tunisini sono stati arrestati e messi a disposizione della Procura della Repubblica di Macerata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X