“Corvatta dimostra attenzione per il sociale con le denunce?”

Ciarapica: " Il sindaco di Civitanova è troppo occupato a integrare i rom, da dimenticarsi che il suo primo impegno è quello di tutelare e aiutare i cittadini residenti?"
- caricamento letture
ciarapica

Fabrizio Ciarapica

Da Fabrizio Ciarapica, consigliere comunale a Civitanova, riceviamo:

Va in Comune a chiedere aiuto e si ritrova denunciato dal Sindaco (leggi l’articolo), siamo alle comiche! Sono per il rispetto delle regole ed è giusto agire contro chi commette reati, ma denunciare una persona sfrattatta e senza lavoro, solo perchè si sarebbe rivolta a Corvatta con tono “ostile e arrogante”, mi sembra veramente paradossale! In 17 anni di amministrazione di centrodestra, di casi socialmente  difficili e delicati  se ne sono affrontati molti, ma mai si era  arrivati alla denuncia;  persino Marinelli ritirò quella fatta nei confronti di un padre di famiglia che lo minacciò con un coltello, nel disperato gesto di chiedere aiuto per un figlio! Questa è l’attenzione che Corvatta dimostra per il sociale? Oppure è troppo  occupato a integrare i rom, da dimenticarsi che il suo primo impegno è quello di tutelare e aiutare i cittadini residenti?  Non giustifico i comportamenti poco corretti che potrebbe aver tenuto il signor Berdini, ma dico pure che questa sua richiesta e aspettativa di un alloggio popolare, arriva solo dopo che il sindaco il 2 luglio con ordinanza inusuale e ai limiti della legittimità, ne ha assegnata una ad una famiglia proveniente da Caserta! Se adesso fossero le 145 famiglie della graduatoria a rivolgersi a Corvatta chiedendo il rispetto dei propri diritti, lui che farebbe denuncerebbe anche loro? Io penso che il Sindaco assegnando quella casa abbia creato un precedente pericoloso del quale si deve assumere tutte le responsabilità, senza scaricarle sui servizi, ma sarebbe pure ora, dopo giorni di silenzio, che spieghi pubblicamente le motivazioni di questo provvedimento, sapendo che è lecito sbagliare, ma è altrettanto dovereso ammetterlo e chiedere  scusa!



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X