Korolev firma l’impresa
Fuori Jaziri, testa di serie numero 1

GUZZINI CHALLENGER - Alle 18 la sfida tra Bolelli e Propaggia: chi vince approda in semifinale
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Korolev-1-300x253

Il kazako Evgeny Korolev

Non poteva andar meglio per gli organizzatori la 25esima edizione del Guzzini Challenger. Sin dalle qualificazioni gli spalti del Circolo Tennis di via Le Grazie sono stati sempre pieni, a dimostrazione che il tennis piace soprattutto quando viene proposto a grandi livelli come in questo caso. Inoltre anche la scelta delle racchette è stata perfetta specie le wild card, ieri sera davanti a tantissime persone il kazako Evgeny Korolev non ha deluso le aspettative della direttrice del torneo Cristina Gnocchini e del condirettore Pierpaolo Cenci, vincendo per 6-4, 6-2 sulla testa di serie numero uno Malek Jaziri. Il kazako che è rimasto fuori dai campi di gioco per più di un anno, in passato è stato anche numero 46 al mondo, ha tutte le carte in regola per risalire in fretta il ranking atp partendo proprio dal Guzzini. Il kazako si è mosso con estrema velocità sulla superficie del Guzzini, ha impressionato gli addetti ai lavori per il suo ottimo stato di forma e per il gioco che in alcuni frangenti ha rasentato la perfezione. Le altre partite di ieri hanno registrato le vittorie di Florent Serra contro Nikola Mektic per 6-3 6-4, di Menendez-Maceiras su Pospisil per 6-4 7-6 e di Kenny De Schepper che si è imposto per 6-3, 6-2 su Chris Letcher 6-3, 6-2. Nel doppio invece si sono svolte due partite particolarmente accese  la coppia croata Draganja-Marcan, dopo un primo set combattutissimo finito 7-5, nel secondo hanno ripreso le redini del gioco vincendo per 6-2 sul duo italo-francese Giustino – Obry. Gli australiani Klein e Propoggia hanno avuto la meglio su Cluskey-Martin soltanto al terzo set 6-7(3), 6-4, 10-7. Oggi invece sono in programma i quarti di finale del singolo. Sicuramente un francese disputerà la finale visto che il vincente della sfida tra Albano Olivetti (FRA) e Fabrice Martin (FRA), affronterà quello del match tra Kenny De Schepper (FRA) e Florent Serra (FRA). Alle 18.00 scenderà in campo Simone Bolelli contre Dane Propoggia (AUS) e a seguire di nuovo Korolev che proverà a vincere sull’iberico Menendez-Maceiras. Per quanto riguarda il doppio alle 16 ci sarà la prima semifinale tra Draganja-Marcan (CRO) e  Lemke (AUS) – Letcher (AUS), mentre alle 21.30 sul campo centrale l’altra tra Klein-Propoggia (AUS) e  Grassi – Ianni (ITA). Si ricorda che l’ingresso al Circolo è gratuito e che è disponibile un ampio parcheggio per il pubblico.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X