Camila Giorgi, la nuova stella del tennis
La mamma: “La riporterò a Macerata”

Claudia Fullone racconta la storica vittoria della figlia a Wimbledon contro la numero uno italiana Flavia Pennetta. Ora la sfida con la georgiana Tatishvili
- caricamento letture

Camila-Giorgi-5-300x169

di Andrea Busiello

Camila Giorgi sta incantando Wimbledon, uno dei quattro tornei di tennis del Grande Slam. La ventenne nativa di Macerata ha superato al primo turno la numero uno italiana Flavia Pennetta con un perentorio 6-4, 6-3 (leggi l’articolo) ed è attesa domani (mercoledì) dal secondo turno contro la georgiana Anna Tatishvili. In caso di successo, oltre all’approdo al terzo turno, Camila entrerebbe con ogni probabilità per la prima volta nella sua carriera tra le prime 100 del mondo (attualmente è numero 145). A parlare della grande escalation della Giorgi ci pensa la sua prima tifosa, la mamma Claudia Fullone.

Signora Fullone, cosa le ha detto Camila dopo aver battuto la Pennetta?

“Era molto contenta, d’altronde battere una giocatrice come Flavia non capita tutti i giorni. Mi ha subito aggiunto che stava già pensando alla prossima avversaria”.

Camila-Giorgi-4-300x169Se le dico Macerata cosa le viene in mente?

“Ho tanti bei ricordi della città dove è nata e cresciuta mia figlia. Camila aveva iniziato con la ginnastica artistica poi all’età di 5 anni ha detto al papà che voleva provare a giocare a tennis e da li è iniziata la sua carriera. Purtroppo da quando è andata via nel 1999 non è più tornata e vorrei riportarla il prima possibile nella città dove è nata”.

Adesso vivete a Miami dopo aver girato un pò il mondo…

“Si, siamo andati via da Macerata nel 1999 e prima di arrivare a Parigi nel 2005 siamo stati a Pesaro, Milano, Como, Valencia e Palma di Maiorca. A Parigi siamo stati 5 anni, dal 2005 al 2010, prima di andare a vivere a Miami”.

Camila-Giorgi-3-300x225

Qualche addetto ai lavori paragona il gioco di Camila a quello di Monica Seles o Venus Williams…

“La forza di Camila è la sua grande atleticità oltre al fatto di comandare sempre lo scambio. Logicamente questo tipo di gioco è molto rischioso ma sono convinta che è sulla strada giusta per continuare a migliorare e magari scalare qualche altra posizione in classifica”.

Cosa fa nei momenti liberi sua figlia?

“E’ una ragazza tranquilla che ama uscire con le amiche e andare a fare shopping. Logicamente di momenti liberi non ne ha molti però ha una vita normalissima come tutte le sue coetanee”.

Camila-Giorgi-2-300x225   Camila-Giorgi-1-300x225   Camila-Giorgi1-200x300



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X