Calcio a 5, in casa Serralta
è tempo di bilanci

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Serralta-calcio-a-5-300x225

La formazione del Serralta calcio a 5

“Un’altra stagione archiviata con enorme soddisfazione, siamo contenti per quello che siamo riusciti a fare ed a dimostrare nell’arco del campionato. Ciò che ci rende orgogliosi è che noi “vecchietti” (età media 45 anni) del Serralta non molliamo mai, vendiamo cara la pelle ed in campo giochiamo alla pari con tutti, tenendo testa ad avversari molto più giovani. Abbiamo dimostrato una volta di più tanta volontà, grinta e capacità tecniche ed alla fine il nostro è stato un torneo sicuramente positivo. Ammetto che non è semplice allenarsi sodo e mantenere l’impegno per tanti mesi, ma l’entusiasmo che ci trascina non è mai venuto meno e, oltre al fatto di divertirci e di stare bene insieme come gruppo, esiste il riconoscimento sportivo. Anche quest’anno siamo riusciti a cogliere un invidiabile quarto posto finale, giunto al termine di un’annata che ci ha visti sempre nelle posizioni di vertice ed in lizza per il salto di categoria fino all’ultimo”. Sono parole di Enrico Manasse, giocatore e dirigente della formazione di calcio a 5 del Serralta, che testimoniano la soddisfazione per la chiusura di un’altra stagione agonistica più che positiva vissuta nel Campionato CSI – Girone Arancio che ha visto i gialloblù in lizza con altre 11 squadre e che ha portato in dote l’ennesimo eccellente risultato. “Proprio tale aspetto è l’unico nostro rimpianto – continua Manasse – perché l’aver visto svanire sul filo di lana la possibilità di salire di categoria ci ha lasciato con l’amaro in bocca; purtroppo sono mancate alcune vittorie che sarebbero state fondamentali, ma ad inizio torneo abbiamo pagato caro alcune assenze che ci hanno fatto perdere punti preziosi. Tuttavia il resto è stato altamente positivo e lo spirito di questo gruppo è sempre alto e c’è la solita grande voglia di lottare, giocare e divertirsi, la stessa che ci contraddistingue ormai da più di 10 anni, cioè da quando è partita questa avventura che proseguirà ancora, fra l’entusiasmo di tutti”. Da segnalare che nell’arco del torneo molte sono state le vittorie significative e fra queste spicca senz’altro quella ottenuta contro il Collebronx, squadra di Macerata giunta poi seconda e quindi promossa. Stagione da incorniciare, dunque, per tutti i gialloblù fra i quali meritano una segnalazione particolare: Luigi Gheroni, il più “esperto”, Samuele Bonifazi il più “giovane”, Giovanni Meschini, il bomber della squadra e Mario Crognaletti, il sempre “presente”.

ROSA STAGIONE 2011 – 2012: Compagnucci Franco, Compagnucci Diego, Crognaletti, Cruciani, Francucci, Gentilucci, Gheroni, Manasse, Meschini, Nardi, Paciaroni, Palazzesi, Palmucci, Perticarari, Pierigè, Simoncini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X