Impresa del Rione Pace
Appignanese in fuga

IL PUNTO SULLA SECONDA - Morichetti fa risorgere il Pievebovigliana, Urbisalviense ed Elfa si dividono la posta
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
SALVUCCI

Il centravanti del Rione Pace Alessandro Salvucci

di Federico Bettucci

Colpo di scena a Macerata. Il Rione Pace, penultimo con 18 punti e impegnato a cercare di evitare la discesa in Terza categoria, batte 1-0 il Montesangiusto primo, che di punti ne vanta ben 52 e che era reduce da una serie impressionante di risultati utili. All’andata bomber Salvucci spaventò i calzaturieri, prima che questi rimontassero i rivali con Mancinelli e D’Ascanio: stavolta il gol di Xhafa è decisivo e consegna un successo ai suoi che vale tantissimo e che consente di salire a quota 21. Il Montesangiusto, che non conosceva il sapore amaro della sconfitta dal 26 di novembre (0-2 a Corridonia contro gli Amatori), vede ridursi il suo margine di vantaggio sul Serralta da 10 a 7 punti. I sanseverinati, unica formazione a vincere tra le prime 13, piegano la resistenza del Sarnano con un rigore del neo entrato Clemente e un’inzuccata di Sfrappini su servizio di Marrocchi. La terza squadra a vincere nel girone F è il Pievebovigliana, che coglie un successo che mancava addirittura dalla 4° giornata di andata (4-2 all’Elfa): era il primo giorno di ottobre. Ci pensa Morichetti a far risorgere i verdi, che espugnano 1-0 Castelraimondo e avvicinano la Folgore penultima a 2 sole lunghezze. Per il resto, tutti pareggi. Il più accattivante è quello tra Giovani Tolentino e Amatori Corridonia, che al Ciommei danno vita ad un 2-2 in cui gli ospiti riescono per due volte a riacciuffare i locali, ai quali non basta il solito Vendemiati, autore di una doppietta con una bordata su punizione ed un rigore. Prima Cardinale di testa e poi, in zona Cesarini, Magnarelli in mischia costringono i GT a rinviare ulteriormente il ritorno ad una vittoria che manca da 5 turni. Gli Amatori tengono a meno 1 il Muccia (rinviato il match in casa del Telusiano a causa di una porta non regolamentare) e a meno 2 proprio i tolentinati e la Due Emme. Contro quest’ultima pareggia 1-1 il San Claudio, scappato con Calcabrini e poi ripreso ad un quarto d’ora dal termine su rigore. Urbisalviense-Elfa Tolentino finisce a reti bianche per merito del numero 1 ospite Scarpacci, che para un penalty ai padroni di casa, mentre tra Belfortese e Ripe Val di Chienti è 1-1. Nel girone E il vantaggio della capolista (più 8) non muta. Vince a tennis (6-0) la Vigor Castelfidardo seconda contro il Real Montecò ultimo, ma vince anche l’Appignanese, che supera l’ostacolo Real Castelfidardo prevalendo per 3-1 con timbri di Biboski (2) e Bambozzi e facendo registrare il nono hurrà casalingo in 11 incontri (zero i ko interni). La Vigor Montecosaro (Elisei) cade nella trappola del Corva Calcio (1-2) e si fa raggiungere in quarta piazza dal Villa Musone. L’Aries Trodica (Alessandrini) non va oltre l’1-1 interno con l’Osimo Stazione, fallendo l’aggancio al quinto posto. Csi Recanati-Morrovalle è decisa da Camilletti (1-0), che permette ai leopardiani di respirare un bel po’e di scavalcare la Nuova Folgore. Finisse ora il campionato, sarebbero salvi senza dover passare per i playout. Nel girone D il Victoria Strada compie un altro passettino con il 2-2 interno nel match col Vallesina City, rimanendo sempre in penultima posizione; l’Ediartis Cingvlum incassa la sesta batosta consecutiva (subiti complessivamente 19 gol) nello 0-3 sul campo dell’Agugliano Polverigi e sprofonda in zona playout.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Eduard Xhafa (Rione Pace). Gol dal valore inestimabile: mandata al tappeto la prima della classe, portati a casa 3 punti d’oro ed acquistata una quantità incredibile di fiducia in vista della volatona salvezza. Decisivo.

LA FORMAZIONE DELLA SETTIMANA:
1 – Scarpacci (Elfa Tolentino)
2 – Morichetti (Pievebovigliana)
3 – Gianfelici (San Claudio)
4 – Carbone (Serralta)
5 – Xhafa (Rione Pace)
6 – Cardinali (Amatori Corridonia)
7 – Calcabrini (San Claudio)
8 – Bambozzi (Appignanese)
9 – Camilletti (Csi Recanati)
10 – Biboski (Appignanese)
11 – Vendemiati (Giovani Tolentino)
Allenatore: Giovagnetti (Appignanese)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X