Europa ed Abbadiense non si fanno male
A reti inviolate il match d’alta quota

LA PARTITA DELLA SETTIMANA IN TERZA - Entrambe le squadre pagano lo scotto dell’inattività ed un inaspettato pomeriggio sotto un caldo sole
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
EUROPA.CALCIO1-300x225

La formazione dell'Europa Calcio

di Luigi Labombarda

Termina senza reti il match con vista sui playoff del girone H di Terza categoria tra Europa Calcio Recanati ed Abbadiense (la gara si è giocata però sul campo di casa dell’Abbadiense, il “Mengoni” di Santa Maria in Selva, per l’inversione di campo operata all’andata). Entrambe le squadre pagano lo scotto dell’inattività ed un inaspettato pomeriggio sotto un caldo sole, elementi che hanno ulteriormente imballato le gambe ai giocatori. L’Abbadiense avrebbe dovuto prendere in mano la partita ma ha spesso lasciato in mano l’iniziativa ai recanatesi, i quali a loro volta sono stati evanescenti negli ultimi sedici metri. I ragazzi di mister Lupetti si sono svegliati tardi e le occasioni più nitide le hanno avute solo nei minuti finali, paradossalmente quando sono rimasti in 10 (espulso il portiere Faraoni). Ad entrambe le formazioni resta l’amaro in bocca perchè non hanno fatto di più per conquistare i tre punti, e diventa difficile restare aggrappati alle zone alte della classifica.

LA CRONACA – Il campo è in discrete condizioni, praticamente asciutto. Due novità, una per parte: nell’Abbadiense c’è l’esordio del centrocampista Tedeschi, un ritorno (ex Montesanto ma anche ex Chiesanuova e Cluentina), mentre tra i pali dell’Europa esordisce l’ex-Villa Musone Staffolani. Per quanto riguarda gli schieramenti, consueto 4-4-2 per entrambi, in avanti Antolini e Lorenzo Borghiani per i treiesi e Perez e Savi (sostituito dopo poco più di mezz’ora per infortunio da Liguori) per i recanatesi. L’Abbadiense prova subito ad aggredire gli avversari: al 5’ combinazione dal limite Antolini-Borghiani, con il sinistro di quest’ultimo che va sul fondo, tre minuti dopo stessa sorte per il diagonale rasoterra di Antolini. Al 15’ Tedeschi prova un tiro da lontano, la difesa avversaria non riesce prontamente ad allontanare così il pallone arriva a Borghiani dentro l’area ma il suo destro va fuori di poco. Al 20’ calcio di punizione di Pandolfi che indirizza in area, Tedeschi fa la torre di testa per Paolo Borghiani in area piccola ma questi non riesce a concludere, forse trattenuto in maniera irregolare, da qui le proteste del centrocampista verso il direttore di gara. Al 22’ si vede l’Europa con Antonelli, che calcia da posizione defilata un pallone che si spegne poco sopra la traversa. Due minuti dopo pericolo in area Abbadiense ma sia Antonelli che Savi pasticciano con la palla tra i piedi e non riescono a tirare in porta. Al 25’ calcio di punizione di Pandolfi dal limite dell’area, pallone alto di poco. Al 33’ Antonelli lancia Ficosecco, Faraoni esce a chiudere lo specchio della porta costringendo Ficosecco ad anticipare il tiro ma il pallone termina ampiamente alto. Primo tempo che si chiude con un tentativo di Perez da lontano che cerca di sorprendere Faraoni, in posizione avanzata, ma il portiere ritorna sui suoi passi e respinge la conclusione.
Nella ripresa al 47’ subito punizione per l’Abbadiense: batte Antolini, la barriera devia il pallone, Staffolani respinge anticipando l’arrivo di Borghiani. Al 51’ lancio di Tedeschi in area, Mandolini colpisce di testa ma la palla si alza a campanile, Ricci allora si coordina per la rovesciata e la effettua mandando però il pallone alto. Al 57’ doppia opportunità per l’Europa: da corner, Antonelli pesca Ficosecco libero nei pressi del secondo palo ma il suo destro è incredibilmente fuori; poco dopo Antonelli fa nuovamente tutto da solo ma non ricava nulla, sparando alto dalla distanza. Al 64’ bella azione dell’Abbadiense: lancio di Calamante, Antolini fa sponda per Ricci che calcia di destro, Staffolani blocca. Nel finale di gara l’ingresso di Michele Ciocca vivacizza la partita: al 78’ ci prova con un destro da lontano che termina sul fondo, all’80’ serve da calcio d’angolo un pallone a Tedeschi, il cui colpo di testa manca di pochissimo la porta. Su un contropiede dell’Europa all’83’ accade un episodio importante: Faraoni deve abbandonare la porta per anticipare Raponi lanciato a rete, ma l’arbitro vede un tocco di mano del portiere fuori dall’area e pertanto estrae il rosso. Lupetti è costretto a spendere il suo ultimo cambio a disposizione, con il portiere di riserva Luzi che entra al posto di Paolo Borghiani. L’Abbadiense non si chiude, anzi si riversa in avanti: all’89’ un tiro al volo di Ciocca è salvato sulla linea di porta da Guardabassi, al 92’ calcio di punizione di Ciocca, palla ben indirizzata sotto la traversa ma Staffolani interviene e respinge via. Sono le due azioni più nitide per i treiesi ma arrivano troppo tardi, così il risultato non cambia e lascia il rammarico di non averci provato prima.

IL MIGLIORE: Ruani (Abbadiense). Molto propositivo nella prima metà del match, affonda spesso sulla destra ma i suoi cross non vengono adeguatamente concretizzati. Cala leggermente nella ripresa e lascia il posto a Ciocca, che darà nuova linfa ai suoi nella parte finale della gara.

IL TABELLINO:

EUROPA CALCIO: Staffolani 6, Brizi 6, Ramazzotti 5,5, Mandolini 6, Guardabassi 6, Carletta 5,5 (dall’86’ Capodacqua sv), Ficosecco 6 (dal 70’ Belelli sv), Bellezze 6, Savi 5,5 (dal 36’ Liguori 5,5), Antonelli 6, Perez 5,5 (dal 64’ Raponi 6). A disp. Montironi, Mauro, Scarponi. All. Elisei.

ABBADIENSE: Faraoni 6, Santanatoglia 6, Pizzichini 6 (dal 53’ Benedetti 6), Borghiani P. 5,5 (dall’83’ Luzi sv), Capomasi 6, Calamante 6, Ruani 6,5 (dal 70’ Ciocca 6,5), Tedeschi 6, Borghiani L. 5,5 (dal 62’ Orioli 6), Pandolfi 6 (dal 46’ Ricci 6), Antolini 6. A disp. Medei, Brandoni. All. Lupetti.

ARBITRO: Mircoli di Fermo.

NOTE: angoli 7-5. Ammoniti Tedeschi e Antolini (Abbadiense), Carletta e Capodacqua (Europa). Espulso all’83’ Faraoni (Abbadiense).Recuperi 1’p.t. – 4’s.t.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X