Patrizi salva la Recanatese
in casa del Real Rimini

SERIE D - Contro l'ultima della classe finisce 1-1. I leopardiani hanno accusato pesantemente le assenze di Morbiducci e Faieta
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Il difensore della Recanatese Luca Patrizi

di Mauro Nardi

La Recanatese non va oltre l’1-1 sul campo del fanalino di coda Real Rimini, nella penultima giornata d’andata del girone F della serie D.
A primo acchitto il risultato ottenuto dai giallo – rossi potrebbe suonare come una mezza sconfitta ma i padroni di casa questa settimana hanno messo a segno importanti interventi sia sul piano societario che su quello dell’organico, riabbracciando gente di esperienza e qualità e attingendo dal mercato di riparazione. Moretti e compagni hanno quindi incrociato una squadra che nonostante l’ultimo posto in classifica ha deciso di vendere cara la pelle sino al termine della stagione.  Le indisponibilità di Faieta e Morbiducci non hanno poi agevolato il compito dei ragazzi di Omiccioli ai quali va però evidenziata una certa sterilità in fase offensiva, tanto è vero che a togliere le castagne dal fuoco ci ha pensato ancora una volta il difensore Patrizi. L’aitante classe 89 ha messo infatti dentro il pallone del pareggio firmando la sua quarta rete stagionale e agganciando l’attaccante Chicco nella classifica dei bomber della squadra. La Recanatese parte bene ma non concretizza in fase offensiva. Ci provano nell’ordine Patrizi, Agostinelli e Chicco senza mai impensierire piu’ di tanto l’estremo difensore romagnolo. Il Real dal canto suo ha una ghiotta occasione con Zandoli che calcia alto da buona posizione e prima dell’intervallo trova il vantaggio con Dragoni sugli sviluppi di un calcio piazzato. La Recanatese nel secondo tempo spinge sull’acelleratore e schiaccia i padroni di casa nella loro metà campo, trovando il pareggio poco dopo il quarto d’ora. Patrizi salta piu’ in alto di tutti su azione di calcio d’angolo e riporta il match in equilibrio. Il Real si chiude a riccio e si rende vivo in una sola occasione dalle parti di Canaletti, con un tentativo di pallonetto dalla lunga distanza di Mazzoni. I giallo – rossi stentano a pungere ma chiudono comunque in avanti, trovando anche il gol con il neo entrato Guermandi. L’arbitro però annulla per un dubbio fuorigioco e il punteggio resta di parità.

REAL RIMINI: Falcetelli; Gambini,Camillini, Barbato (30′ st Colonna), Durazzi; Ferrani, Rocco; Zandol, Dragoni, Mazzoni; Neri . A disp.: Vasku, Aissaoui, Neri, Giovagnoli. All.: Dighera.

RECANATESE: Canaletti; Torregiani, Patrizi, Committante, Brugiapaglia; Agostinelli (37′ st Latini), Moretti, Marchetti, Ristè (26′ st Gigli), Garcia (9′ st Guermandi), Chicco. A disp.: Ripa, Morbiducci, Di Marino, Zannini. All.: Omiccioli.

ARBITRO: Gironda Veraldi di Bari.

RETI: 44′ pt Dragoni, 18′ st Patrizi.

AMMONITI: Rocco, Falcetelli, Zandoli, Priore. Note. Spettatori 100 circa. Angoli: 2-7. Recupero: 2′;5′.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X