Alla Civitanovese basta Paganotto
Vittoria e dedica per Traorè

SERIE D - La Recanatese cede 1-0 nel derby del Polisportivo. Da rimarcare la bella iniziativa della società rossoblu che devolverà l’incasso della gara alla famiglia del giovane centrocampista, ancora in coma farmacologico
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

civitanovese-1-recanatese-0-300x198di Laura Barbato

La Civitanovese con il minimo sforzo si aggiudica il derby contro la Rcanatese; ai rossoblu infatti è sufficiente il gol di Paganotto al 15’ del primo tempo per portare a casa 3 punti che consolidano il terzo posto in classifica. Partita con poche emozioni con le due squadre che non hanno giocato al meglio delle loro possibilità, ma al termine dei 90 minuti di gioco la squadra di Cornacchini, pur non esprimendosi al meglio, conferma l’imbattibilità casalinga. Prima del match tutti i giocatori rossoblu e la tifoseria rivolgono un pensiero al giovane Traorè, che in queste ore sta giocando la partita più importante: quella della vita (leggi l’articolo). Ricordiamo anche la bella iniziativa della società che devolverà l’incasso della gara alla famiglia del giovane centrocampista. Cornacchini deve fare a meno di Filiaggi, infortunato e Marci, squalificato mentre ritrova Traini.

civitanovese-1-recanatese-0-2-300x198Dall’altra parte Omiccioli si presenta con il suo consueto 4-2-3-1. Nei primi dieci minuti le squadre si studiano con buone percussioni offensive da una parte e dall’altra, ma la prima vera occasione è al 12’: Mandorino su punizione vede libero sulla sinistra Fabi Cannella che mette in mezzo, cross basso che attraversa tutta l’area di rigore ma non trova nessuno. Un minuto dopo ci prova Traini con un rasoterra che Canaletti para senza problemi. Al quarto d’ora, calcio d’angolo dalla sinistra, a battere dalla bandierina va Mandorino: cross a spiovere in area che trova la testa di Paganotto. Gol vittoria, che il difensore dedica all’amico Traore. Al 19’ ancora su calcio d’angolo la Civitanovese si rende pericolosa con Mandorino che va al cross ma non trova nessuno. La Recanatese subisce l’offensiva rossoblu. A sei minuti dalla fine del primo tempo ottima opportunità per la squadra di casa per chiudere la gara: Mandorino dalla sinistra disegna una parabola perfetta per la testa di Traini che impatta di forza la palla ma uno straordinario intervento dell’estremo difensore giallorosso gli nega la gioia del gol. La Recanatese chiude la prima frazione di gioco all’attacco trascinata da Chicco e Marchetti.

colpo-di-testa-trainiLe squadre vanno negli spogliatoi sul punteggio di  1-0. Nella ripresa è tutta un’altra Recanatese che a spron battuto cerca la via del gol. Al 2’ Hrivank respinge d’istinto un tiro violento di Chicco. Cinque minuti dopo a far tremare la porta rossoblu è sempre il numero nove della Recanatese: provvidenziale l’uscita dalla propria area di rigore, dell’estremo difensore rossoblu. La Civitanovese si rivede al quarto d’ora con Mandorino che si rende pericoloso su punizione, il suo rasoterra esce di pochissimo. Un minuto dopo Bolzan innesca Traini che in area lascia partire un destro violento, Canaletti ancora una volta si supera. Da qui in avanti è un monologo della compagine ospite, che al 35’ reclama un calcio di rigore per un colpo di mano di Paganotto, giudicato involontario dall’arbitro. L’ultimo quarto d’ora è un assedio della Recanatese che attacca a pieno organico, i leopardiani costruiscono molto ma non si rendono mai pericolosi e dopo i cinque minuti di recupero concessi dal signor Michieli la Civitanovese pur non giocando il suo miglior calcio si porta a casa tre punti e una vittoria da dedicare a Vakaba Traorè.

rete-paganotto.il tabellino:

Civitanovese: Hrivnak, Castracani, Sbaraglia, Rachini, Bolzan, Paganotto, Trillini, Mandorino S., Traini (24’st. Spinaci), Buonaventura (10’st.De Vincenziis), Fabi Cannella. All: Cornacchini. A disposizione: Giacomozzi, Martelli,Mandorino F., Balzamo, Spinaci, Mongiello, De Vincenziis.

Recanatese: Canaletti, Torreggiani, Moriconi (11’st. Garcia), Zannini (28’st. Guermandi), Committante, Morbiducci, Agostinelli (19’st. Latini), Marchetti, Chicco, Moretti, Brugiapaglia. All: Omiccioli. A disposizione: Ripa, Ristè, Gigli, Latini, Garcia, Accattoli, Guermandi.

Arbitro:  Michieli di Padova.

Rete: 15’ Paganotto.

Note:  spettatori: 1000 circa. Ammoniti: 23’pt. Brugiapaglia; 4’st. Zannini; 13’ st. Morbiducci; 25’st. Rachini; 43’st. Latini. Recupero: 2’+5’.

Foto di Roberto Vives



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X