La rifondazione biancorossa
di Mariella Tardella

Video-intervista al presidente della Maceratese che parla anche del campo di Collevario: "Entro breve ci sarà l'omologazione e per la fine dell'anno il terreno sarà pronto"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

GUARDA IL VIDEO

di Andrea Busiello

La Maceratese continua a volare con il vento in poppa e la vetta della classifica solidifica il gruppo. Una squadra che giorno dopo giorno diventa sempre più compatta, solida e pronta per arrivare il più in alto possibile. Impossibile nascondersi adesso come adesso. La “Rata” ha tutte le carte in regola per puntare al salto in serie D. Per fare un bilancio generale abbiamo sentito il presidente della compagine biancorossa Maria Francesca Tardella (GUARDA IL VIDEO), entrata ormai di diritto nel cuore dei supporter di fede biancorossa per la grande mole di lavoro svolta e logicamente per gli eccezionali risultati conseguiti in questo primissimo scorcio di stagione.

Salve presidente, giudizio secco sull’inizio di stagione della Maceratese…

“Eravamo partiti con l’idea di fare un campionato dignitoso ed ora direi che stiamo facendo benissimo. Dobbiamo assolutamente continuare su questa strada”.

Com’è la situazione del campo di Collevario?

“Entro breve ci sarà l’omologazione del sottofondo e per la fine dell’anno il campo in sintetico sarà pronto e potremo dunque cominciarci a giocare”.

Il settore giovanile è fondamentale per la crescita della società: concorda?

“Assolutamente. Il mio obiettivo è quello di cercare di costruire un centro federale. Stiamo piano piano riallacciando rapporti con tutte le società limitrofe e di sicuro la Maceratese punta fortemente sul settore giovanile”.

Di chi è il merito di questo bel calcio che offre la “Rata”?

“Io direi che il duo Cicchi-Di Fabio abbia fatto un lavoro egregio con i ragazzi. La forza di questa Maceratese sta nel gruppo e sono convinta che abbiamo tutte le carte in regola per continuare a fare bene”.

Una parola sull’ultimo arrivo: Nikola Olivieri…

“Ha svolto le visite mediche da Caradel e dopo l’ok ricevuto dai medici è uno di noi. Come primo approccio mi sembra ottimo. E’ un atleta che può ricoprire diversi ruoli ed ha delle qualità eccelse. Il suo curriculum parla da sè”.

Nikola Olivieri

Domenica sfida interna contro la Monturanese: che gara si aspetta?

“Sarà una partita difficile come tutte le altre. Loro sono una buona squadra con giocatori di spessore come Cerbone ad esempio ma noi non dobbiamo mollare di un centrimetro e pensare a vincere anche domenica. Probabilmente il nostro tasso tecnico è superiore a quello dell’avversario ma il campo emetterà il verdetto: mi auguro vivamente di fare altri 3 punti”.

Il sostegno dei tifosi è straripante…

“Domenica scorsa a Montecchio mi hanno commosso: avere la tessera numero 1 della “Sportiva” è stato un bel gesto ma più in generale ci danno un calore ed un sostegno incredibile. Vedere più di mille persone all’Helvia recina ogni domenica è una soddisfazione enorme, tutti insieme possiamo arrivare lontano”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X