Casette Verdini urla Di Gioia
Moglianese implacabile

IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI PRIMA - La Cluentina ringrazia la doppietta di bomber Canesin
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Giuseppe-Di-Gioia-del-Casette-Verdini1-300x276

L'attaccante del Casette Verdini Giuseppe Di Gioia

di Enrico Scoppa

La decima di campionato nel girone C di Prima categoria sarà ricordata per il successo ottenuto dalla Settempeda, bello il gol realizzato da Mulinari, che ha regalato alla squadra di casa una vittoria di prestigio che potrebbe aprire nuovi scenari in una classifica che vede sei squadre raccolte nel breve spazio di appena tre punti, al timone il Casette Verdini che sembra voglia stupire. Il successo ottenuto contro il Caldarola, gol del grande ex Beppe Di Gioia. Un particolare non sfugge. In un campionato dove l’equilibrio è di casa da sottolineare che il Santa Maria Apparente ha subito appena sei reti, Cluentina, Casette Verdini, San Biagio appena sette reti. Difese arcigne segno del grande equilibrio che regna nei quartieri alti della classifica che registra il grande rientro della Settempeda. Gloria e passato alle spalle da non dimenticare, che sia la stagione giusta per rientrare nel calcio che conta? Forse. Sorprende tutti la Cluentina che ha ritrovato Filippo Canesin, una doppietta per lui nell’impresa esterna dei biancorossi in quel di Montecosaro. Non riescono a vincere Montefano e Samb Montecassiano. La striscia negativa si allunga ma attenzione alla teoria dei grandi numeri, prima o poi potrebbe succedere che la rotta si inverta.

IL RISULTATO più gettonato: l’uno a zero maturato a Casette Verdini, San Biagio, San Severino.

PER LE VIAGGIANTI una giornata no. Raccolti, è il caso di dirlo, appena quattro punti.E’ record.

PRIMO PARI ESTERNO per il Montefano nella gara giocata a Porto Sant’Elpidio con la Pinturetta Falcor.

IL MIGLIOR ATTACCO del girone C resta sempre quello della Lorese con diciassette reti realizzate in dieci gare: record!

LA  MIGLIOR  DIFESA del girone C quella del  Santa Maria Apparente con sei reti.E’ record nel girone C.

RESTANO INVIOLATI i campi di Casette Verdini, San Biagio.

Settempeda

La formazione della Settempeda

GOL DI GIORNATA appena tredici: minimo stagionale. Media gara pari a  1.63: record negativo stagionale anche in questo caso.

LA DOPPIETTA spetta a Filippo Canesin della Cluentina. Qualche maligno ha detto”era ora” ma gli alti e bassi per gli uomini gol è cosa di tutti i giorni.

MOGLIANESE-CAMERINO 3-0 (ARBITRO: Scarpetti di San Benedetto del Tronto. RETI: 58’ Jonuzi, 60’ Bellesi, 85’ Marco Appignanesi. NOTE – Spettatori 150 circa. Ammoniti Daniele Appignaneis, Bollesi,Jonuzi. Angoli: 4-5. Tempi di recupero:1’+3). Moglianese implacabile nei confronti di un Camerino che ha provato in almeno tre occasioni senza fortuna a bussare alla porta difesa da Telloni. Dopo il gol di Jouzi tutto facile per la squadra di casa che torna alla ribalta dopo stagioni di anonimato. Mister Cesetti si gode il momento.

SETTEMPEDA- LORESE 1-0 (ARBITRO: Ridolfi di Pesaro. RETE: 45’ Mulinari. NOTE – Spettatori 150 crca. Ammoniti: Appignanesi, Papa. Angoli: 4-3. Recupero: 1’ + 4’). Gran bella partita tra due squadre in salute che si sono date battaglia come si conviene a squadre di rango che stanno inseguendo obiettivi importanti. La Settempeda aldila del suo illustre passato vuole provare a fare grandi cose e tornare grande. Battuta la Lorese ogni traguardo è possibile. La squadra di casa in gol con Mulinari, ospiti vicini al gol 90’, sull’asse Giri-Feroce.

CASETTE VERDINI –CALDAROLA 1-0 (ARBITRO: Poli di Ascoli Piceno – RETE: 65’ Di Gioia. NOTE: Spettatori 200 circa. Ammoniti: Bertola, Cerquetella, Mercanti, Bisonni, Nicolai, Mogliani, Pesaresi. Angoli:4-3. Recupero 1’+4′). Che gioia avere Di Gioia. Ancora una volta il bomber non dimentica la sua arte firmano un gol che significa primato in classifica per la squadra di mister Ruffini. Non è poca cosa per la matricola del girone C del campionato di Prima categoria.

HELVIA RECINA- SETTEMBRINA 2-0 (ARBITRO: Russo di Pesaro. RETI: 78’ e 85’ Martarelli.  NOTE – Spettatori 100 circa. Angoli:4-3. Tempi di recupero:1’+3’).  L’attesa di vedere all’opera l’Helvia Recina dei miracoli a chiusura di una settimana da incorniciare. Irresistibile in campionato, ha vinto domenica e la gara esterna con il Fiuminata  in campionato, ha travolto la Grottese (6-1) nel secondo turno di Coppa Marche. La doppietta di Martarelli maturata nella ripresa ha chiuso definitivamente il conto di una settimana da incorniciare.

MONTECOSARO-CLUENTINA 0-3 (ARBITRO: Nazzari di Ascoli Piceno. RETI: 5’ e 35’ Filippo Canesin, 15’ Guzzini. NOTE – Spettatori 100 circa. Ammoniti: Bompadre, Cacchiarelli, Palmieri. Angoli: 2-5. Tempi di recupero: 1’+5’). Cluentina corsara, crolla l’imbattibilità casalinga del Montecosaro crolla sotto i colpi di una squadra che ha ritrovato il bomber Filippo Canesin autore di una doppietta che ha spianato la strada alla squadra di mister Troscè il quale grazie al successo ottenuto al comunale di Montecosaro si al  secondo posto che forse nemmeno il tecnico Troscè se lo aspettava. Se si considerano le occasioni buttate, chissà…..

PINTURETTA FALCOR-MONTEFANO 0-0 (ARBITRO: Musta di San Benedetto del Tronto.  NOTE – Spettatori 100 circa. Ammoniti: Vergari, Marconi, Bordin, Fagiani, Bonacci. Angoli: 7-3. Tempi di recupero 2′ + 4′). Le due squadre hanno inforcato gli occhiali ma il pari senza gol è frutto di una partita povera di emozioni e di pochissimi tiri in porta. La paura di perdere ha frenato lo slancio delle due squadre. Un pari che alla fine regala un po’ di sicurezza a due squadre che necessitano di vincere e basta per scalare la classifica.

SANTA MARIA APPARENTE- FIUMINATA  1-1 (ARBITRO: Denis Didu di Jesi. RETI: 11’ Carvelli, 86’ Fornari. NOTE – Spettatori 100 circa. Ammoniti: Reucci, Calvigioni, Dominici. Angoli: 5-3. Tempi di recupero:1’+4’). E’ finito in parità il big-match. Due gol, uno in apertura del match che ha portato in vantaggio la squadra ospite mentre il pari dei padroni di casa è arrivato a poche battute dalla conclusione ad opera di Fornari quando cominciava ad aleggiare sul comunale la possibilità di una sconfitta casalinga per i agazzi di Michettoni. Sarebbe stata una feroce mazzata dopo la sconfitta subita in casa ad opera dell’altra grande del girone: la Lorese.

SAN  BIAGIO- SAMB MONTECASSIANO 1-0 (ARBITRO: Evandri di Fermo. RETI: 25’ Santolini. NOTE – Spettatori 200 circa: Ammoniti: Guzzini, Picciafuoco, Copertari, Burini, Lelio Giacomo, Pieristè. Angoli: 4-2. Tempi di recupero: 2’+5’). Il comunale resta inviolato, nulla da fare per la Samb Montecassiano squadra che ha cercato con tutte le possibilità del momento di evitare l’ennesima battuta a vuoto. Al gol di Santolini non c’è stata risposta pertanto i tre punti sono finiti nel cassetta del San Biagio mentre la Samb resta ancora a digiuno in un campionato sin’ora avaro di soddisfazioni.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA Beppe Di Gioia del Casette Verdini. Ancora tanta voglia di giocare, ancora tanta voglia di dimenticare l’anagrafe per essere sempre al passo e farsi notare anche per i gol che firma sempre pesantisismi.

LA SQUADRA DELLA SETTIMANA
1) Ruggeri (Fiuminata)
2) Fornari (Santa Maria Apparente)
3) Cervelli (Lorese)
4) Gigli (Helvia Recina)
5) Alessandro Balestra (Montefano)
6) Mulinari (Settempeda)
7) Pierangeli (Settembrina)
8) Magrini (Montefano)
9) Filippo Canesin (Cluentina)
10)Fosfati (Samb Montecassiano)
11)Romagnoli (Moglianese)
All.: Fabrizio Cesetti (Moglianese)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X