La Lorese aggancia la vetta
grazie a un super Feroce

IL PUNTO SULLA PRIMA CATEGORIA
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
A-Mirko-Minnucci-portiere-della-Lorese

Mirko Minnucci, portiere della Lorese

di Enrico Scoppa

La Lorese aggancia la vetta della classifica dopo aver battuto una coriacea e mai doma Settembrina grazie ad una prestazione del collettivo di tutto rispetto e ad un grande Feroce autore della seconda doppietta in tre gare di campionato. Lorese che trova a quota sette  il Fiuminata che ha pareggiato a Caldarola (provvidenziale in zona Cesarini il gol di Bellucci che ha permesso alla squadra di mister Berrettini, l’ex di turno, di pareggiare il conto). Caldarola deluso dal risultato visto che la vittoria è sfuggita solo a qualche attimo dalla fine della contesa. Il Casette Verdini, da parte sua, ha pareggiato sul terreno del San Biagio: un punto preziosissimo per restare incollati al vertice della classifica di un campionato che dalle prime battute appare molto equilibrato. Buona la prova dei ragazzi di Ruffini contro una squadra che fa del fattore campo un vero e proprio fortino. Finite con la divisione della posta senza rimpianti le gare di Montecosaro (era di scena la Settempeda) e di Montefano, dove giocava il Camerino. Qualche recriminazione, invece, in casa della Cluentina che si è vista sfuggire la vittoria al novantesimo. Divisione della posta sicuramente equa quella maturata al termine della gara con l’Helvia Recina. Belle le imprese di Mogliano e Santa Maria Apparente:vincere fuori casa non è mai stato facile per nessuno.

FUORI CASA vincono Santa Maria Apparente e Moglianese

IL RISULTATO  più gettonato l’uno a uno, è successo a Montecosaro e Montefano

PER LE VIAGGIANTI undici punti conquistati dei ventiquattro a disposizione

FEROCE ora anche……cannibale:cinque gol in tre gare.Con questi ritmi ogni tragurdo è possibile.

CADE L’IMBATTIBILITA’ CASALINGA della Pinturetta Falcor, ha fatto peggio la  Samb Montecassiano che ha perso due gare su due difronte al suo pubblico

LA LORESE già presenta il miglior attacco del girone C sei reti realizzate in tre gare con cinque delle stesse firmate da Feroce

GOL DI GIORNATA diciassette con una media gara pari a 2.13

E’ SCATTATO il rosso per Magrini del Montefano, David Vignoni del San Biagio,

 

A-Filippo-Canesin-Bomber-della-Cluentina

Filippo Canesin, bomber della Cluentina

CLUENTINA  – HELVIA RECINA 1-1(ARBITRO:Baietta di Pesaro –RETE: 77’ Guzzini, 90’ Boukal.NOTE: Spettatori  100 circa. Ammoniti:Romagnoli, Contigiani, Martarelli, Gigli, Francioni Angoli:3-3,Tempi di recupero:1’+4’). Giusto pareggio con rammarico da parte della Cluentina che in vantaggio con Guzzini a tredici minuti dal termine si è vista raggiungere al novantesimo da una rete di Boukal. Per la verità la squadra di casa ha provato a vincere la partita ma il team di Gasparini è stata brava nel chiudere le corsie a Canesin e compagni.

PINTURETTA FALCOR-MOGLIANESE 0-1 (ARBITRO:Rapetti di Sambenedetto del Tronto. RETE –  82’ (aut) Marconi .NOTE: Spettatori 200 circa. Angoli:5-3. Tempi di recupero:2’+5’). Finale amaro per la Pinturetta sconfitta da un Mogliano che ha saputo approfittare di tutte le positività che sono capitate soprattutto nella parte finale della partita quando un maldestra deviazione di Marconi ha gonfiato la rete di Ciarrocchi.Tre punti al platino per la squadra di mister Cesetti.

MONTEFANO – CAMERINO 1-1 (ARBITRO: D’Ascanio di Ancona – RETI: 15’ Catani, 80’(rigore) Giampieri . NOTE:Spettatori 100 circa.Ammoniti:Beccacece, Piccini, Balestra. Simone Mosciatti, Gentilucci, Scocchi. Giri. Espulso: 80’ Magrini. Angoli:4-3, Tempi di recupero;3’+4’). Finita in perfetta parità una delle partite più attese della giornata. Ottimo il comportamento del Camerino nella prima frazione di gioco, decisamente migliore il Montefano nella ripresa che ha saputo pareggiare il conto grazie ad un calcio di rigore trasformato con grande abilità da Giampieri e provato a vincere senza riuscirci.

MONTECOSARO – SETTEMPEDA 1-1 ( ARBITRO:Pampano di Ascoli Piceno. RETI: 17’ Prato, 25’ Bompadre. NOTE: Spettatori  100 circa. Ammoniti:Sura, Cecarini, Borroni,Foglia,Teloni. Angoli:4-3.Tempi di recupero:2’+3’). Pari condito non solo dalle due reti che hanno definitivamente fissato il risultato finale ma anche da altre occasioni costruite sia dal Montecosaro che dalla Settempeda. Occasioni equamente divise e pareggio tutto sommato eque.

SAMB MONTECASSIANO-SANTA MARIA APPARENTE 0-1 ( ARBITRO:Grieco di Ascoli Piceno. RETE:13’ Menchi.NOTE: Spettatori  100 circa. Angoli: 5-3    Tempi di recupero:1’+5’). Un gol di Menchi nella prima parte della contesa ha deciso la partita che ha consegnato i tre punti al Santa Maria Apparente  di mister Vecchiola. Squadra di casa che pur giocando una buona gara non è riusita  a trovare la zampata vincente. Per i civita-novesi tre punti al platino importanti per assestarsi nei quartieri alti della classifica.

SAN BIAGIO – CASETTE VERDINI 0-0 ( ARBITRO: Moretti di Sambenedetto del Tronto
NOTE- Spettatori 150 circa. Ammoniti: Fraternale, David Vignoni, Bosoni. Espulso per doppia ammonizione 78’ Davide Vignoni. Angoli:3-2. Tempi di recupero 1’+3’). Finisce senza gol l’atteso confronto della terza giornata del girone ascendente del campionato di promozione girone C. Un pari prezioso che permette alla squadra di mister Ruffini di rimanere incollata nelle posizioni di vertice. Partita equilibratissima nel corso della quale le occasioni da gol se ne sono viste pochissime:lo zero a zero inevitabile.

LORESE – SETTEMBRINA 3-2( ARBITRO: Organtini di Ascoli Piceno. RETI: 4’ e 53’ Feroce, 17’ Ulissi,50’ aut Silenzi,60’ Eros Vergari. NOTE – Spettatori 100 circa. Ammoniti: Minnucci, Cerveli,Feroce. Angoli:4-3. Tempi di recupero;2’+4’). Feroce firma una doppiet-ta, Ulissi fa gol:la coppia più bella che ci sia nel campionato di prima categoria girone C sta trascinando la Lorese verso quel vertice della classifica che la squadra del presidente Arriva vuole a tutti i costi conquistare. Partita vibrante,combattuta che la Lorese ha vinto con merito senza trascurare che la Settembrina ha fatto di tutto pur di non capitolare.

CALDAROLA – FIUMINATA 2-2 ( ARBITRO:Nazzarri di Ascoli Piceno. RETI: 40′(rigore) Cervelli , 73′(rigore) Federico Fede, 91′ Papasodaro, 95′ Bellucci.NOTE – Spettatori 150 circa. Ammoniti: Cervelli,  Battellini, Ruggeri, Lucaroni, Tibuzi,  Corradini, Del Medico. Angoli 2-4, Tempi di recupero:2’+7’. Un pari pirotecnico maturato al termine di una partita ricca di colpi di scena. Quattro gol e soprattutto un finale da vietare a deboli di cuore.Il Gol di Papasodaro sembrava volesse chiudere la contesa ma non è stato così perché Bellucci riusciva a mettere in rete un pallone in piena zona Cesarini che ha fissato il pareggio finale.Un pari che conferma lo stato di salute del Fiuminata e la forza del Caldarola che sarà sicuramente una grande protagonista del campionato di prima categoria girone C.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA – Rinaldo Feroce cinque gol in tre gare e sicuramente il giocatore che al momento capta gli interessi di tutti. Il super bomber del girone C del campionato di prima categoria sembre deciso a spingere la Lorese verso il campionato di promozione.

LA SQUADRA DELLA SETTIMANA

Cingolani(Helvia Recina)

Girotti(Montefano)

Verdecchia(Pinturetta Falcor)

Sciapichetti(Camerino)

Mengani(Settempeda)

Bompadre(Montecosaro)

Cirill(Casette Verdini)

Guzzini(Cluentina)

Menchi(Santa Maria Apparente)

Federico Fede(Caldarola)

Cervelli(Fiuminata)

All.: Marco Vecchiola (Santa Maria Apparente)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X