Sconfitta al tie break per la Lube
nella prima amichevole stagionale

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Lube1-300x239

Sconfitta al tie break per la Lube Banca Marche nella prima uscita stagionale (23-25, 25-22, 23-25, 25-21, 12-15), andata in scena al cospetto del Club Italia in un Palasport Fontescodella che già per l’occasione, nonostante il gran caldo, è riuscito a sfoderare una buonissima cornice di pubblico sugli spalti. Il tecnico Alberto Giuliani ha utilizzato tutti i sei giocatori della rosa attualmente a sua disposizione, avvalendosi inoltre di alcuni elementi del settore giovanile per formare il sestetto. Staffetta in posto 2, inoltre, tra capitan Igor Omrcen e Gert Van Walle (dal 9-10 del terzo set dentro il belga fino al termine della gara), con il bomber croato in campo dall’inizio in diagonale con Monopoli, Alen Pajenk ed il giovane Diamantini centrali (per lo sloveno, aggregatosi alla squadra soltanto ieri, 13 punti con il 91% in attacco e 3 muri), Kovar e l’altro baby Randazzo (classe 1994) di mano, e Lampariello tornato per l’occasione a cimentarsi nel suo vecchio ruolo di libero, ricoperto fino a due stagioni fa a Pineto. La gara, che dall’altra parte della rete ha visto al palleggio Manuele Marchiani, giocatore di scuola Lube che nella passata stagione svolse con i biancorossi il ruolo di vice Vermiglio, si è chiusa con il neo acquisto Jiri Kovar top scorer: per lui 20 punti, con il 53% di positività in attacco su 32 palloni schiacciati.

PARLA ALBERTO GIULIANI – “Un buon allenamento – ha dichiarato l’allenatore della Lube Banca Marche a conclusione del test – In questo periodo ci serve moltissimo giocare, ed oggi sono anche molto contento del fatto che siamo riusciti a farlo presentandoci in campo con un sestetto tutto nostro, seppur grazie all’aiuto dei ragazzi del settore giovanile” . Adesso per la Lube Banca Marche sono previsti due giorni di riposo, e dalla prossima settimana il gruppo sarà finalmente al completo, con l’arrivo di tutti gli altri giocatori della nuova rosa che sono ancora impegnati agli Europei (Exiga sarà a Macerata domani sera). “A partire dalla prossima settimana – ha sottolineato Giuliani – dovremo avere in testa i risultati e poche altre cose”.

Il tabellino della gara

LUBE BANCA MARCHE: Monopoli 2, Omrcen 13, Pajenk 13, Diamantini 6, Kovar 20, Randazzo 12, Van Walle 15, Lampariello (L), Partenio. N.e.: Sarpong. All. Giuliani.

CLUB ITALIA: Latelli, Marchisio (L), Castellani 5, De Paola 13, Prandi (L), Paris 11, Fedrizzi 16, Vettori 10, Marchiani 1, Vettore 16, Mazzone 16, Valsecchi 8. All. Bonitta.

ARBITRI: Pasquali (AP) – Bartoloni (MC).

PARZIALI: 23-25 (24’), 25-22 (23’), 23-25 (23’), 25-21 (25’), 12-15 (14’).

NOTE: Spettatori 200 circa. Lube bs 21, ace 5, muri 10, ricezione 55% (37% prf), attacco 52%, errori 7. Club Italia bs 18, ace 7, muri 17, ricezione 59% (38% prf), attacco 49%, errori 8.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X