Bagarre sulle strisce blu
Sacchi: “La delibera va congelata”

MACERATA - Il consigliere comunale del Pdl attacca l'Amministrazione: "Devono aspettare la discussione della mozione sull'annullamento delle multe di 39 euro". Per lunedì si attende un'assise molto accesa
- caricamento letture

 

sacchi-2-300x199

Riccardo Sacchi in Consiglio comunale

Entrerà in vigore lunedì la nuova regolamentazione relativa alla sosta nei parcheggi a strisce blu del Comune di Macerata. La mancata esposizione dello scontrino sarà infatti sanzionata con una contravvenzione pari a 39 euro. Stessa cosa anche per esposizione di scontrino non leggibile. Non sarà quindi più permesso il pagamento in sanatoria, pagando il prezzo della sosta più una penale di 5 euro, come accade ora. Rimane invece valida, in caso di scontrino scaduto, la possibilità di integrare l’importo pagato (maggiorato da una penale fino a 3 euro) entro i sette giorni dalla data di emissione.

MULTE IN CONSIGLIO – Secondo Riccardo Sacchi, consigliere comunale del Pdl, questa delibera doveva essere bloccata. “Ho presentato una mozione (leggi l’articolo) per abolire le multe sulle strisce blu che sarà discussa lunedì o martedì – dice – e gran parte della maggioranza (che ringrazio) si è dimostrata molto sensibile. E’ gravissimo che la Giunta non abbia congelato questa dleibera prima della discussione del Consiglio comunale che è l’organo sovrano di indirizzo e di controllo sugli atti dell’Amministrazione, ma questo alla Giunta Carancini proprio non è chiaro. Si trattava di aspettare solo un giorno visto che al massimo martedì la mozione dovrà essere discussa ma qui non c’è più il rispetto delle regole oltre che inopportunità e scorrettezza”.

urbani

L'assessore Ubaldo Urbani, delegato alla polizia municpale

Nella sua mozione Riccardo Sacchi sottolinea che “l’applicazione dell’art. 157 del Codice della Strada non riveste carattere di obbligatorietà nella materia di cui all’oggetto; prova ne sia che soltanto ora la Giunta ha ritenuto di richiamarne il disposto in relazione alla sosta a pagamento” e che se si deve prendere in considerazione il Codice della Strada lo si faccia anche per le situazioni a favore dei cittadini visto che esso prevede che nelle vicinanze dei parcheggi con strisce blu vi siano adeguate aree per la sosta gratuita”.

I CHIARIMENTI DELL’APM – Intanto l’Apm precisa i termini della multa: “Il Comune di Macerata – si legge nella nota – con delibera n. 264 del 10 agosto scorso ha apportato delle modifiche alla disciplina relativa al servizio di sosta a pagamento cittadina. Sulla base delle nuove disposizioni, a partire dal 12 settembre 2011, la mancata esposizione dello scontrino che attesta il pagamento della sosta sarà  sanzionata ai sensi del Codice della Strada con una contravvenzione pari a 39 euro. Resta invece valida, in caso di scontrino scaduto, la possibilità del pagamento in sanatoria entro 7 giorni. Infine, in via sperimentale e fino al 31.12.2011, le autovetture a servizio di portatori di handicap presenti a bordo e muniti di contrassegno che dovrà essere esposto nel veicolo in modo ben visibile dal parabrezza, non sono soggette al pagamento delle tariffe altrimenti applicabili all’interno delle FASCE “A”, “B” e “C” e nei parcheggi in struttura, qualora i più vicini posti riservati risultino occupati”.

LE ALTRE DISCUSSIONI PREVISTE IN CONSIGLIO COMUNALE – Dopo la pausa estiva, lunedì 12 settembre torna a riunirsi il Consiglio comunale di Macerata convocato per le ore 16.30, con prosecuzione dei lavori il giorno successivo, 13 settembre, alla stessa ora.

strisce-bluLa seduta di lunedì sarà preceduta, alle ore 15.30, da una sessione dedicata alle interrogazioni e interpellanze. Le questioni poste dai consiglieri vanno dal funzionamento della terza commissione “Ambiente e territorio”, alla manutenzione  di alcune vie di Villa Potenza (presentata da Pizzichini, Udc), alla situazione di parchi con attrezzature giochi e della pista di pattinaggio di Collevario, al piano per la riduzione delle polveri sottili in atmosfera, alla disinfestazione dalle zanzare (Carbonari, Pdl), nonché al collegamento viario tra i quartieri Colleverde e Collevario (Sacchi Pdl).

Le proposte in discussione riguarderanno invece la ratifica di due delibere di variazione di bilancio assunte d’urgenza dalla giunta, l’adozione definitiva della variante urbanistica parziale inerente ad alcuni immobili inseriti nel piano di alienazione e valorizzazioni dei beni comunali, cui seguiranno un ordine del giorno sulla persecuzione dei cristiani in Indonesia e la mozione sulla nuova disciplina della sosta tariffata presentati da consiglieri del PDL.

m. z.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X