Maceratese, parla il veterano Bucci:
“Siamo motivati e vogliamo fare bene”

ECCELLENZA
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
maceratese_ancona_12082011-27-300x180

Bucci in azione contro l'Ancona

di Filippo Ciccarelli 

Giovedì 25 agosto, in serata, la Maceratese sarà di nuovo in campo all’Helvia Recina (ore 20.30, prezzo d’ingresso 5 €), per un’amichevole contro il San Marco Servigliano, squadra che ha vinto l’ultimo campionato di Prima categoria, girone D, e quindi neopromossa in Promozione. Questo incontro precede la prima uscita ufficiale della stagione in occasione della Coppa di categoria, che vedrà impegnata la squadra di mister Di Fabio il 28 agosto a Belvedere Ostrense contro la Belvederese, squadra che la Maceratese affronterà in trasferta anche all’esordio in campionato, proprio come avvenne nella passata stagione. Abbiamo contattato uno dei giocatori più esperti della Maceratese, Marco Bucci,  per un registrare le sue impressioni dopo il primo mese trascorso in biancorosso.

Buon pomeriggio Bucci: ci parli del suo ritorno a Macerata, qui aveva vinto l’Eccellenza nel 2005…
“Il ritorno è positivo, nell’ambiente c’è tanto entusiasmo ed io sono molto motivato. Certo, sarà difficile replicare quella stagione, ma avvicinarsi sarebbe un bel risultato…”.

Come sta a livello fisico?
“Fisicamente sto bene, ma sono comunque un vecchietto di 38 anni… (ride). Ho avuto una leggera distorsione alla caviglia, che comunque è già superata. Oggi mi sono allenato regolarmente e non sento più nessun fastidio fisico”.

BUCCI-MARCO-web

 C’è qualche compagno di reparto che l’ha colpita particolarmente?
“Tutto il gruppo mi ha impressionato: i ragazzi sono motivati, hanno voglia di fare bene, però siamo ancora agli inizi, ci sarà tempo per vedere come andranno le cose nel corso della stagione da questo punto di vista”.

Com’è lavorare con Di Fabio?
“Io mister Di Fabio lo conoscevo già da prima, e quindi sapevo che tipo di persona è, mi trovo benissimo sia con lui come con il resto dello staff”.

Per concludere, quali sono le avversarie che reputa più pericolose? Qual è il suo pronostico sulla stagione della Maceratese?
“Delle altre squadre vedo bene il Tolentino, la Fermana, la Biagio Nazzaro… sulla carta sono squadre forti. Sicuramente durante il campionato verrà fuori la sorpresa. Noi dobbiamo pensare solo alla Maceratese, il primo obiettivo è la salvezza, poi valuteremo partita per partita a seconda della posizione in cui ci troveremo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X