Se mi scappa la pipì…
Bagni pubblici a Macerata

Servizi, pulizia e grandi "sorprese" nei wc della città. La manutenzione non è certo delle migliori, chi di dovere dovrebbe intervenire
- caricamento letture

bagni-pubblici-3-300x170

GUARDA IL VIDEO

di Filippo Ciccarelli

Come funzionano i servizi igienici pubblici a Macerata?  Arrivano in redazione proteste e diverse segnalazioni sulle condizioni più o meno buone dei wc presenti in città; tra quelle meno lusinghiere c’è la testimonianza del signor Ettore Aulisio, in visita a Macerata, che scrive così:
“Credo che Macerata possa vantare un primato: quello di avere dei servizi igienici tra i più indecenti. Sono quelli che “funzionano” presso l’autostazione dell’ex Foro Boario. Non ne ho mai visti di simili! E mi sono vergognato per la bella città Maceratese”. Firmato: Ettore Aulisio, Venezia Mestre.
bagni-pubblici-2-300x168Le immagini che abbiamo girato possono testimoniare solo in parte l’effettivo stato di salute dei servizi pubblici, ma confermano in toto quanto scritto dal nostro lettore. Le toilette del terminal dei bus in piazza Pizzarello sono fatiscenti, i dispenser per i saponi sono tutti rotti, l’odore nauseabondo è avvertibile ad una decina di metri dall’ingresso dei bagni. Per la fortuna di lettori e spettatori la puzza non è riproponibile in video, ma chi di dovere dovrebbe attivarsi immediatamente per dare una ripulita ed un’aggiustatura. Gli altri bagni pubblici visitati (via Berardi, via Roma, viale Trieste) sono in condizioni più o meno accettabili. Ma quello adiacente al monumento simbolo di Macerata, lo Sferisterio, presenta una grossa sorpresa…

GUARDA IL VIDEO

 

bagni-pubblici-4-300x168bagni-pubblici-6-300x167

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X