Pista ciclabile a Tolentino:
“una scelta necessaria” per l’assessore Bruni

- caricamento letture
bruni

Il vicesindaco di Tolentino, Alessandro Bruni

Al via oggi a Tolentino nuove modifiche alla viabilità per la sperimentazione della pista ciclabile. “Come programmato da tre anni” afferma Alessandro Bruni, vicesindaco e assessore all’Ambiente ” in questi giorni si stanno completando i lavori per la fase di sperimentazione della pista ciclabile. E’ già agibile anche il parcheggio di scambio presso la Stazione Ferroviaria e il parcheggio in piazza Marconi sarà regolato con una sosta oraria di 30 minuti per favorire l’accesso alle attività commerciali.

In un altro contesto, sempre di tipo ambientale, mi sono permesso – come sostenevano centinaia di cittadini – di condividere che la salute non è negoziabile e aggiungo che la pista ciclabile è uno degli interventi possibili per la tutela della salute.

La difesa dell’ambiente e la tutela della salute sono delle priorità assolute in tutto il mondo inclusa la nostra città: quella che si chiama “mobilità sostenibile” è una finalità condivisa da tutti al di là degli schieramenti politici, fino al punto che è una azione del Ministero dell’Ambiente che finanzia per circa 2/3 il progetto della nostra pista ciclabile.

Non penso si debba insistere ulteriormente sulla ovvia necessità di tale intervento che vuole contribuire a diminuire l’inquinamento atmosferico e le emissioni di gas serra; l’inquinamento acustico; la congestione del traffico, l’incidentalità, rendere la città più a misura di cittadino. Si vuole avere più mobilità, ma a piedi e in bicicletta anche per accedere ai servizi e agli operatori commerciali.

La fase di sperimentazione servirà per verificare in base alla esperienza sul campo la funzionalità della nuova viabilità e, se necessario, apportare eventuali miglioramenti.

Solo dopo la sperimentazione si passerà  alla fase di consolidamento come è stato pianificato da tempo.

Ci scusiamo ancora una volta per disagio di questi primi giorni dei lavori e per la futura fase di sperimentazione, ma ciò è necessario per fare un cambiamento importante per la città e per il nostro futuro”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X